Home Cronaca Capolei fiero del “concittadino” Mussolini. Il Pd risponde

Capolei fiero del “concittadino” Mussolini. Il Pd risponde

172
0
CONDIVIDI
Noi con il cuore
Bergami IMMOBILIARE

Benito Mussolini cittadino di Anzio! Ne sono fiero! La storia non si cancella“. Questo il post del coordinatore di Forza Italia Vincenzo Capolei che entra, indirettamente ma a gamba tesa, sulla questione di cui tanto si sta dibattendo in questi giorni relativa alla decisione della scrittrice Edith Bruck di rifiutare il Premio per la Pace 2022 della città di Anzio. Un messaggio inequivocabile che non poteva non creare scompiglio e reazioni. Tra queste quella del Partito Democratico, che ha affidato la risposta a un comunicato congiunto firmato dai consiglieri comunali del partito di Anzio e Nettuno e dal segretario nettunese Carla Giardiello e dal commissario anziate Nicola Burrini, in cui si parla apertamente di “aberrazione“.

Quando alcuni pensano che non c’è voglia di revisionismo, questa è la lapalissiana dimostrazione del contrario – scrivono i rappresentanti del Pd – la storia signor Capolei ha dato un giudizio chiaro, indelebile e definitivo su Benito Mussolini. E’ stato un dittatore che ha affamato il suo popolo, lo ha obbligato a una guerra rovinosa che ha trasformato l’Italia in un cumulo di macerie, ha macchiato la storia italiana con la vergogna insanabile delle leggi razziali, ha sterminato intere popolazioni africane, ha costantemente azzerato la democrazia. Certo che la storia non si cancella – continuano i democratici nel loro comunicato – eppure coloro che vogliono mantenere certe cittadinanze in realtà vogliono proprio quello, cancellare la storia e scriverne una di comodo. Una storia falsa e revisionista come colore che dicono “ha fatto anche cose buone…”. Benito Mussolini resta uno dei peggiori delinquenti e dei più sanguinari dittatori della storia. Ci chiediamo poi – concludono – cosa ne pensano i responsabili nazionali di Forza italia? E che ne pensa il signor Fabio Capolei, consigliere regionale nonché fratello dell’autore di queste dichiarazioni?“.