CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Nessun problema per il Nettuno BC 1945 che con i fuoricampo di Federico Giordani e Gabriel Lino, tre big inning consecutivi ed il dominio sul monte di lancio da parte di Lars Liguori, comincia nel migliore dei modi il turno di qualificazione alla Coppa Campioni 2022 battendo per differenza punti (18-0 al settimo inning) il Cagliari Baseball di Walter Angioi. Nella cornice dello “Steno Borghese” è il Nettuno BC 1945, eccezionalmente squadra in trasferta, a conquistare il vantaggio nella serie piegando il Cagliari Baseball 18-0 al 7°. Nonostante un buon inizio da parte del partente sardo Hector Ponce (3 strikeout nelle prime due riprese) il Nettuno riesce a trovare la chiave per far del male al monte cagliaritano: lo fa nel terzo inning, con un eliminato, approfittando di un doppio di Andrea Sellaroli che spiana la strada alle valide da punto di Quincy Latimore e Gabriel Lino che, con due eliminati, minano le sicurezze cagliaritane per segnare i punti de provvisorio 2-0. Il Cagliari, protagonista di una valida nel secondo attacco con Dariel Rodriguez, non alza la testa (cinque strikeout consecutivi da parte di Lars Liguori tra secondo e terzo inning, e tre eliminazioni consecutive anche nel quarto inning) ed il Nettuno ne approfitta allungando con un big inning da quattro punti nel quinto inning dove protagonisti sono i fuoricampo di Federico Giordani (da leadoff) e di Gabriel Lino, che sparecchia le basi occupate da Freddy Noguera e Quincy Latimore per altri tre punti. Lars Liguori lancia un altro inning perfetto nella parte bassa del quinto ed il Nettuno 1945 ne approfitta per allungare ulteriormente nell’attacco seguente contro il nuovo entrato Alessandro Arrais che incassa quattro valide e cinque punti con i doppi di Paolino Ambrosino e Federico Giordani per il 7-0 e i singoli di Quincy Latimore (a basi piene) e di Andres Annunziata (subentrato a Peppe Mazzanti) portano la formazione di Guglielmo Trinci in zona manifesta, rafforzata con il punto dell’undici a zero forzato da una base su ball presa da Paolino Ambrosino. Il partente mancino statunitense del Nettuno completa il sesto inning lanciando gli strikeout numero nove e dieci della sua partita consegnando ancora più energia all’attacco che approfitta per mettere a segno altri 7 punti che fissano il match sul 18-0 confermato da Liguori, che chiude l’incontro con altri 3 strikeout su altrettanti battitori affrontati.