CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Nonostante le isole volanti dove conferire i rifiuti solidi urbani differenziati ogni mattina, persiste la cattiva abitudine di molti cittadini di lasciare sacchetti dell’immondizia lungo le strade del centro di Anzio. Tanto è vero che al mattino numerose strade sono costellate da piccoli mucchietti di sei/sette buste di rifiuti indifferenziati. Alcuni cittadini abbandonano infatti durante la notte i sacchetti senza aspettare il mattino per conferirli alle isole ecologiche mobili volute dal Comune dopo la rimozione delle isole ecologiche che si erano trasformate in tante piccole discariche. Una situazione di emergenza e che ha spinto il sindaco di Anzio Candido De Angelis ad emanare una ordinanza che prevede la multa per quei cittadini che verranno sorpresi a gettare rifiuti per strada, anziché conferirli ai centri di raccolta che ogni mattina sono operativi nella zona del centro di Anzio.
Nell’ordinanza il sindaco dispone questi divieti: depositare i rifiuti domestici nei cestini dislocati sul territorio comunale; abbandonare e depositare rifiuti di qualsiasi genere sul suolo e nei luoghi diversi da quelli stabiliti; depositare i rifiuti fuori dagli orari stabiliti; conferire rifiuti diversi da quelli stabiliti dal calendario di raccolta; il mancato rispetto delle disposizioni impartite dall’addetto al controllo; il deposito di qualunque tipologia di rifiuto non autorizzata.
Il sindaco di Anzio dispone contestualmente “Che l’inosservanza delle prescrizioni di cui sopra – si legge nell’ordinanza – sia punita con una sanzione compresa da 25,00 euro a 500,00 euro“.