Home Cronaca Campionati Italiani Master di canottaggio: il nettunese Massimo Dileo campione d’Italia del...

Campionati Italiani Master di canottaggio: il nettunese Massimo Dileo campione d’Italia del quattro di coppia

347
0

Il bacino di Corgeno (Varese) ha ospitato il tanto atteso Campionato Italiano assoluto Master di canottaggio. Ritornava dopo un anno di stop causa pandemia, l’evento tricolore che assegnava i titoli per gli atleti dai 27 anni in su; evento corroborato dal record di presenze (ben 200 atleti in più dell’ultima edizione).
Sulle acque del lago di Comabbio si sono avvicendate ottantaquattro combattutissime regate per gli 844 iscritti in rappresentanza di ben 93 sodalizi provenienti da tutta la Penisola. Fra loro anche Massimo Dileo, atleta e direttore tecnico del Circolo Canottieri Nettuno. L’alfiere nettunese in gara, con una formazione mista di atleti del Circolo Canottieri Lazio nell’ ordine Paolo Soda, Luca Dell’Elice ed Enrico Cresta, ha conquistato il titolo italiano nella specialità del “Quattro di coppia”. Gli atleti laziali partiti coi favori del pronostico, maturati con le vittorie nelle ultime regate nazionali di Torino e Sabaudia, hanno dominato la loro batteria col miglior tempo accedendo di diritto alla finalissima. Ai nastri di partenza oltre all’equipaggio misto CC Lazio/CC Nettuno erano schierati CC Saturnia di Trieste, la Società Canottieri Varese, il CC Aniene di Roma, il CUS Bari, il CUS Milano e la Società Canottieri Omegna di Verbania.
La finale si è rivelata molto dura fin dalle prime battute, tutti gli equipaggi hanno offerto poco dopo la partenza massimale un grandissimo spettacolo a suon di remate, l’armo di Massimo Dileo ha fatto la differenza nella seconda e decisiva parte di gara, fermando il cronometro a 3’06” e staccando gli avversari di 4” al termine di un serrate finale senza precedenti.
Vincere a quarantuno anni è dura – spiega Dileo – ma quello che conta per davvero è il concetto di squadra, consolidato per tutta la stagione agonistica con i ragazzi della Canottieri Lazio. Sono particolarmente fiero del risultato, che mi ripaga dei sacrifici fatti coniugando gli impegni familiari e quelli professionali. Lo dedico a mia moglie in dolce attesa… E ora testa al prossimo ed importante obiettivo: il
campionato del mondo in programma a settembre a Linz in Austria”.
L’importante risultato maturato da Massimo Dileo ai Campionati Italiani Master è storico per il sodalizio nettunese, realtà remiera fondata nel 1989.