Home Cronaca Nettuno, iniziato il servizio di navetta gratuito

Nettuno, iniziato il servizio di navetta gratuito

432
0

E’ cominciato oggi a Nettuno il servizio di navetta gratuito per il centro della città. Sono tre i percorsi programmati dall’amministrazione comunale, uno attivo la mattina e il pomeriggio, uno serale – entrambi previsti tutti i giorni fino al prossimo 5 settembre – e uno specifico per Torre Astura, previsto a luglio per i giorni 10, 11, 17, 18, 20 e 25 e ad agosto per i giorni 1, 7, 8, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 21, 22, 28 e 29.

La “navetta spiagge”

Con partenze previste ogni 40 minuti dalle 8,20 alle 13 e poi dalle 15 alle 19 ha come capolinea la scuola media De Franceschi in via San Giacomo e segue poi il suo tragitto percorrendo via Diaz, via La Malfa, via Scipione Borghese, via Ennio Visca, via Cavour, piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, viale Matteotti, per poi salire verso Cretarossa lungo via della Liberazione e via Traunreut per tornare poi indietro tornando su via della Liberazione, via la Malfa e via Diaz per arrivare quindi nuovamente al capolinea. Il giovedì mattina, vista la presenza del mercato settimanale, il tragitto non prevederà il passaggio su via La Malfa deviando prima su via Firenze e poi su via Lombardia.

La “navetta serale”

Prevista dalle 20,30 fino alle 1,10 di notte con una partenza ogni venti minuti con un percorso leggermente diverso, senza entrare nel pieno centro cittadino: dalla scuola De Franceschi si va per via Diaz e via La Malfa, per poi prendere via Scipione Borghese e via Ennio Visca fino alla stazione ferroviaria. Da qui si torna indietro lungo lo stesso percorso.

La navetta per Torre Astura

Previsti due passaggi la mattina e due il pomeriggio: l’andata alle 8 e alle 10 e poi alle 14,30 e alle 18 e il ritorno da Torre Astura alle 8,50 e alle 10,50 e alle 15,20 e alle 18. In questo caso il percorso è però diverso: il capolinea è situato su via Olmata all’angolo con via Togliatti, per poi passare su via Santa Barbara, via Cervino, via San Giacomo, via Diaz, via La Malfa, la stazione ferroviaria, via della Liberazione, via Ennio Visca, piazzale degli Eroi (poligono) e Torre Astura. Per il ritorno si segue il percorso inverso.

Si tratta di un servizio interessante, già proposto con alterne fortune negli anni scorsi, che dà la possibilità di lasciare comodamente l’auto fuori dal centro cittadino e di utilizzare un servizio comodo e gratuito senza intasare di traffico le zone più centrali della città.