Home Cronaca Nettuno, riaprirà il 25 giugno la scalinata a mare al civico 93 di...

Nettuno, riaprirà il 25 giugno la scalinata a mare al civico 93 di via Gramsci

455
0

Il 25 giugno e per tutta l’estate aprirà ai cittadini l’accesso al mare dalla scalinata che si trova al civico 93 di via Gramsci a Nettuno. Si tratta di un passaggio alternativo per raggiungere più facilmente la spiaggia di ponente dopo la chiusura del passaggio davanti alla Divina Provvidenza acquistato da un privato e non più fruibile dai cittadini come era stato per anni.
A firmare il decreto di riapertura è stato il dirigente dell’area tecnica architetto Fabrizio Bettoni. La novità è che per l’occupazione d’urgenza il Comune pagherà ai condomini delle palazzine attraverso le quali c’è il passaggio 5.100 euro di indennità temporanea di occupazione. Infatti gli uffici comunali hanno accertato che la scalinata è un passaggio privato e non ricade sull’area demaniale. Da qui la necessità da parte del Comune di dover procedere ad un decreto che prevedesse non solo il passaggio dei cittadini che vorranno raggiungere la spiaggia di Ponente, ma anche il pagamento un’indennità di occupazione temporanea di 5.100 euro. Si tratta di un importo che verrà coperto dai contributi anti Covid erogati dalla Regione Lazio ai Comuni.
La scorsa settimana alcuni cittadini avevano nuovamente organizzato un nuovo flash mob davanti al civico 93 per chiedere la riapertura del passaggio. Prima di questo nuovo decreto dirigenziale, c’era stato un altro atto ultimativo che non prevedeva l’indennizzo per la fruizione della scalinata ai proprietari degli appartamenti del civico 93 di via Gramsci. Tanto da spingerli a fare ricorso. Chissà che il nuovo atto che prevede l’indennità di occupazione convinca i proprietari a far utilizzare la scalinata. Il 25 giugno sapremo se i cittadini avranno, oltre a quella del Belvedere, una seconda discesa a mare sulla riviera di Ponente.