Home Cronaca Nettuno, il progetto sportivo della scuola Emanuela Loi al Lido Bellavista

Nettuno, il progetto sportivo della scuola Emanuela Loi al Lido Bellavista

285
0

Questa mattina allo stabilimento Lido Bellavista di Nettuno si è svolto il progetto sportivo della scuola Emanuela Loi, la quale ha dedicato quest’anno una sezione inerente allo sport. Gli alunni dell’istituto superiore si sono cimentati nelle prove pratiche sotto la guida di Gianni Montelli dell’Associazione “I SUPpisti” in collaborazione con “CassinoAdventure” e in presenza del presidente della Federazione Italiana Canoa Turistica Giuseppe Spinelli che, insieme al Vicesindaco Alessandro Mauro, ha salutato i ragazzi impegnati in spiaggia con i SUP.

Ringrazio la Federazione Italiana Canoa Turistica rappresentata oggi qui dal presidente Spinelli – ha dichiarato il Vicesindaco Alessandro Mauro – le Associazioni sportive e la scuola Emanuela Loi che hanno realizzato questo magnifico progetto che permette agli studenti di fare sport e anche ottenere brevetti, come quello da bagnino, e qualifiche di istruttore di discipline specifiche nel corso dei 5 anni di scuola superiore. Lo Sport è socializzazione, è vita, e iniziative come questa, specialmente dopo l’ultimo anno e mezzo in cui il settore dello Sport ha affrontato enormi difficoltà a causa del Coronavirus, troveranno sempre il sostegno e l’appoggio del Comune di Nettuno”.
E’ fondamentale praticare sport, e praticarlo il piena sicurezza – ha spiegato invece il presidente della Federazione Italiana Canoa Turistica Giuseppe Spinelli – lo sport è divertimento e passione e invito questi ragazzi che oggi sono qui a coltivare questa passione perché lo sport dà soddisfazioni e crea legami personali e sociali che arricchiscono la vita di tutti noi. A voi ragazzi dico: approfittate di questa occasione che vi ha dato la vostra scuola e fatene tesoro. Ringrazio le associazioni, l’Ente Scolastico e il Comune di Nettuno per questo lodevole progetto che la Federazione accoglie in maniera entusiasta”.