CONDIVIDI
Alex Giorgetti

A pochissimi giorni dall’avvio del campionato di serie A2, l’Anzio Waterpolis annuncia un grande colpo. Ecco arrivare alla corte del neo allenatore Roberto Tofani Alex Giorgetti, attaccante di 33 anni nato a Budapest (di adozione savonese) da padre italiano e madre ungherese. Il pallanuotista italo-magiaro (possiede il doppio passaporto) ha un passato nella nazionale azzurra e con il settebello ha un palmares del tutto invidiabile. Con l’Italia ha conquistato l’oro ai mondiali di Shangai nel 2011, l’argento alle olimpiadi Londra nel 2012, l’argento nella Word League nel 2011 e premiato come migliore giocatore del torneo, il bronzo nella World League nel 2012 di Almaty, il bronzo ai Giochi del Mediterraneo a Pescara nel 2009. Nella serie A1 con la Pro Recco ha vinto 8 scudetti consecutivi, 7 coppe Italia, 4 Coppe di Eurolega e 4 Supercoppa Len. In carriera ha indossato anche la calottine di Savona, Florentia, Debrecen, Canottieri Napoli e Waspo Hannover. Nell’ultima stagione del campionato di A1, prima del blocco dovuto alla pandemia, ha giocato con la formazione ligure dell’Iren Genova Quinto segnando 32 reti. Questa estate il suo nome era stato accostato alla Telimar Palermo e al Posillipo ma alla fine ha sposato il progetto dell’Anzio Waterpolis. “A pochi giorni dall’inizio del campionato, siamo riusciti a finalizzare l’arrivo ad Anzio di Alex Giorgetti – ha detto il presidente Francesco Damiani – Un campione preceduto dal suo palmares. Un atleta di grande spessore tecnico ed umano. Un atleta che ha vinto molto, in particolare con la nazionale italiana e con la Pro Recco. Per noi è un grande onore vederlo indossare la calottina dell’Anzio Waterpolis. Sono certo che il contributo di Alex potrà’ dare un forte impulso alla compagine che abbiamo costruito e confermato per la stagione in partenza. Intendiamo dare lustro alla città di Anzio ed ai tifosi che meritano di tornare a vedere la grande pallanuoto. MI auguro che il nuovo impianto possa essere disponibile per la primavera e che il campionato possa avere il suo regolare corso“. Ed ecco le parole di Alex Giorgetti da nuovo giocatore biancazzurro. “Ringrazio innanzitutto l’Anzio Waterpolis, in particolar modo il presidente Damiani per la sua gentilezza e cortesia nell’avermi dato la possibilità, insieme al mio grande amico Federico Lapenna, di potermi allenare con la squadra nei mesi scorsi, tenendomi in forma, la cosa mi ha facilitato molto poichè mi sono dovuto intrattenere a Roma per motivi personali e successivamente trasferirmi per motivi di studio. Ho scelto questa soluzione in extremis, mi è piaciuto molto il progetto lungimirante della società e la nuova piscina di Anzio, una bellissima struttura. Sono davvero contento di ritrovare Federico Lapenna, attuale capitano della squadra con cui ho condiviso tantissimo nella vita sportiva. Per me è un’opportunità molto importante di condividere insieme ad un gruppo giovane la possibilità di salire nella massima serie”. Alex Giorgetti è un campione anche fuori dalla vasca per il suo impegno nel sociale. Il campionato partirà sabato prossimo 16 gennaio (esordio in trasferta contro la Roma Vis Nova) e la squadra giocherà le prime partite casalinghe del girone di andata nel centro federale di Ostia per poi esordire nell’impianto di Anzio rimesso a nuovo. L’obiettivo dichiarato è di salire in serie A1.

Alex Giorgetti insieme al presidente Francesco Damiani