Home In evidenza Nettuno, un Commissario prefettizio partecipa alle riunioni della Giunta comunale: l’opposizione ironizza

Nettuno, un Commissario prefettizio partecipa alle riunioni della Giunta comunale: l’opposizione ironizza

264
0

Sulle ultime delibere di giunta comunale a Nettuno appare, oltre al nome del sindaco e degli assessori, anche quello di un commissario prefettizio, la dottoressa Donatella Desideri del ministero degli Interni, nonché incaricata del Tar della Sicilia e del Tar del Lazio. Il suo nome figura tra i presenti alle riunioni di giunta del 10 e 14 dicembre su atti ordinari che non richiedono la presenza di un commissario prefettizio. Resta il mistero. I consiglieri comunali di opposizione Marco Federici, Antonio Taurelli, Roberto Alicandri e Waldemaro Marchiafava in una nota ironizzano sulle “prove tecniche di commissariamento”.

Su tutte le delibere di giunta del comune di Nettuno – scrivono in una nota – da qualche ora appare un nuovo nome, in aggiunta al sindaco Coppola ed ai suoi assessori, un fantomatico commissario prefettizio.
Se ci fossero ancora gli aruspici a predire il futuro potremmo parlare di buoni auspici per le sorti della città, invece probabilmente si tratta di un mero errore informatico legato a qualche atto che ha visto il comune sottostare a qualche commissariamento ad acta da parte del Tar. D’altronde se ci fosse stato invece un commissariamento da parte della prefettura del comune o di qualche settore saremmo stati avvisati ufficialmente. Quindi a parte la grave svista della segretaria generale, possiamo semplicemente pensare con ironia che si tratti di “prove tecniche di commissariamento“.