Home Cronaca Nettuno, ultimatum del Prefetto sul bilancio

Nettuno, ultimatum del Prefetto sul bilancio

293
0

Ultimatum per l’approvazione del bilancio consuntivo 2019 inviato dal Prefetto di Roma Gerarda Pantalone al comune di Nettuno. L’atto, comunicato al segretario comunale, è pervenuto anche a tuti i consiglieri comunali. Dal 20 luglio il consiglio comunale avrà tempo venti giorni per approvare il rendiconto “altrimenti – scrive il Prefetto – decorso infruttuosamente il suddetto termine si procederà all’attivazione della procedura di cui al comma 2 dell’art. 41 del D.lgs. 267/2000”. In sintesi significa nomina di un commissario che sostituisce l’amministrazione comunale inadempiente e attivazione della procedura per lo scioglimento del consiglio da parte delle Prefetto. A causa dell’emergenza Coronavirus, il Governo aveva differito l’approvazione del rendiconto 2019 al 30 giugno 2020. L’aspetto più grave è che il 24 giugno la Prefettura aveva chiesto al comune “di comunicare tempestivamente l’avvenuta approvazione del rendiconto di gestione, richiamando l’attenzione sull’avvio della citata procedura sanzionatoria, decorso inutilmente il termine di scadenza previsto”. Ma la Prefettura aveva dovuto prendere atto “che non risulta pervenuta comunicazione relativa all’avvenuta approvazione del rendiconto di gestione anno 2019 da parte del consiglio”. Fino alla nota ultimativa inviata da Roma che mette alle strette l’amministrazione comunale. E in bilico la legislatura.