Home Cronaca Anzio, la donna arrestata chiarisce la sua posizione

Anzio, la donna arrestata chiarisce la sua posizione

396
0

Non 40 carte d’identità false, ma una sola, di cui poi motiveremo l’esistenza al processo; le munizioni da guerra di cui si è parlato sono un singolo proiettile 9×19 esposto in una vetrinetta e non c’è in corso alcun procedimento per droga“. Vuole rettificare le accuse a suo carico la donna che due giorni fa era stata arrestata dalla Polizia di Anzio. “L’arresto non è neanche stato convalidato, tanto che sono tornata normalmente al mio lavoro – ha specificato – e oltretutto non sono mai stata indagata in Malasuerte, ma soltanto sentita come testimone, quindi nessuna indagine sul mio conto in quell’operazione. Sono state dette tante cose su di me in questi giorni, ma ripeto che le uniche accuse che mi sono state mosse sono relative a una carta d’identità, situazione che chiarirò successivamente, e a un singolo proiettile che si trovava all’interno di una vetrina“.