Home In evidenza Anzio, Giannino accusa la presidente Piccolo, che annuncia querela

Anzio, Giannino accusa la presidente Piccolo, che annuncia querela

215
0

Sulla gestione del dibattito politico in consiglio comunale ci sono stati momenti di grande tensione quando la consigliera comunale del Pd Lina Giannino, che voleva parlare della crisi, ha accusato il presidente della consiglio comunale Giusy Piccolo di essere “schiava del potere”. Durante i lavori del consiglio, il sindaco ha chiesto una modifica dell’ordine del giorno anticipando la discussione sul porto rispetto al dibattito politico a causa di un impegno personale improrogabile.
La decisione è stata duramente contestata dalla consigliera Giannino che ha chiesto di non modificare l’ordine del giorno lasciando spazio al dibattito sulla crisi politica. Ma il presidente Piccolo ha tenuto il punto invertendo gli argomenti; a quel punto la consigliera del Pd ha definito la presidente Piccolo “schiava de potere” ed ha abbandonato la sala consigliare per protesta. La presidente del consiglio comunale ha reagito annunciando denuncia querela nei confronti della Giannino. Poco dopo, per protesta e definendo “pesante” il clima in aula, ha abbandonato i lavori anche il consigliere di minoranza Luca Brignone di Alternativa per Anzio.
Il partito della Lega ha espresso solidarietà alla presidente Piccolo contro le esternazioni del consigliere Giannino.