Home In evidenza Anzio, la minoranza sulla crisi amministrativa: “E’ la fine di questa imbarazzante...

Anzio, la minoranza sulla crisi amministrativa: “E’ la fine di questa imbarazzante consigliatura”

196
0
villa sarsina

Rispetto alla crisi amministrativa che si è aperta nella pomeriggio al Comune di Anzio, arriva puntuale un intervento dei consiglieri di opposizione Lina Giannino, Maria Teresa Russo, Rita Pollastrini, Alessio Guain e Luca Brignone. Durissimo il comunicato.
“Restiamo senza ormai piu parole agli accadimenti che riguardano la maggioranza – scrivono – le notizie che si susseguono di ora in ora ci rimandano un quadro desolante di liti personali, cambi di casacca come giri di walzer, sfiducie e scomuniche reciproche. Da ultimo la notizia del ritiro delle deleghe di Giunta da parte del Sindaco a conferma di come questa maggioranza si tenga in piedi ormai solo per soddisfare sé stessa.
Anziché risolvere gli innumerevoli problemi cronici della città – continuano – il personalismo e l’interesse dei singoli ha preso il sopravvento. Come forze di opposizione abbiamo chiesto un consiglio comunale che metta al centro della discussione la vicenda della Capo d’Anzio, l’ambiente e la sanità. Per noi un diniego, con la scusa di una formalità non rispettata, mentre assessori e consiglieri di maggioranza rilasciano interviste a dir poco sconcertanti, tra liti, accuse reciproche anche gravi e pazienza se la città sprofonda senza una visione di futuro.
I cittadini si arrangino, l’arroganza del potere non ha occhi che per sé stessa. Il re é nudo. E la fine di questa imbarazzante consiliatura – conclude la nota – é l’unica soluzione possibile per una città costretta ad attendere inutilmente che finalmente si amministri.