SHARE
Alessandro Coppola
Il sindaco di Nettuno Alessandro Coppola

Il comune di Nettuno non ha mai richiesto alcun tentativo di conciliazione, che al contrario è stato avanzato esclusivamente dalla controparte”. Il sindaco di Nettuno Alessandro Coppola intende precisare e rettificare l’articolo pubblicato ieri sul nostro sito relativamente all’udienza davanti al giudice del lavoro a Velletri sul reintegro alla direzione dell’Università civica “Andrea Sacchi” di Chiara Di Fede allontanata lo scorso febbraio dal commissario prefettizio Bruno Strati.
Le notizie riportate – precisa il sindaco di Nettuno – sono del tutto prive di fondamento”. Nel lancio pubblicato ieri sul nostro sito avevamo riportato la notizia della proposta di conciliazione da parte del Comune. Una notizia smentita direttamente dal primo cittadino. A questo punto occorrerà attendere il prossimo mese di aprile quando il giudice del lavoro del Tribunale di Velletri entrerà nel merito e deciderà se reintegrare o meno la dottoressa Di Fede alla direzione dell’università civica “Andrea Sacchi”. Insomma, la storia continua.