SHARE
(foto Matteo Ferri)

Importante successo dell’Anzio che batte in casa il quotato Unipomezia con il rigore trasformato da Martinelli al 33′ del primo tempo, a seguito del fallo in area di Marchetti ai danni di Poltronetti. Nella ripresa c’è il forcing degli ospiti retto bene dai biancazzurri. Si parte all’11’ con il cross dal fondo di sinistra di Gomez al centro area per Palma che riesce a toccare appena la palla ma scivola e perde l’equilibrio con la sfera che esce fuori. Al 14′ la punizione da fuori di Busto sfiora la traversa. Al 22′ Nsumbu entra in area e clamorosamente spara fuori. Al 25′ la conclusione da fuori area di Romondini viene respinta da Rizzaro e in un batti e ribatti Martinelli libera vicino alla linea di porta. Al 38′ un cross da destra di Busto tocca la parte alta della traversa. L’Anzio continua a reggere gli attacchi dell’Unipomezia, qualche volta riesce ad uscire dalla propria metà campo senza preoccupare la retroguardia pometina e così alla fine guadagna tre punti significativi.

ANZIO – UNIPOMEZIA 1-0

MARCATORI: 33’pt rig. Martinelli

ANZIO (4-3-1-2): Rizzaro, Lommi, Poltronetti, Pucino, D’Amato; Scruci, Martinelli, Marino; Florio (29’st Bernardi); Camilli (16’st Nanni), Giordani. A disp. Statello, La Monaca, Conti, Floris, Ludovisi, Riitano, Prati. All. Guida

UNIPOMEZIA (3-4-1-2): Francabandiera; Busti (23’st Renelli), Casciotti, Tounkara; Rosano, Romondini, Sale (8’st Busto), Marchetti (34’st Rambaldo); Valle (1’st Morelli); Palma (13’st Nsumbu), Gomez. A disp.Chiriac, Albanesi, Marullo, Quero. All. Grossi

ARBITRO: Testoni di Ciampino
ASSISTENTI: Ruggieri di Roma 2 – Caon di Ciampino

NOTE – Ammoniti: Busti, Poltronetti, Marchetti, Pucino, Valle, Camilli, Morelli, Scruci, Grossi (all.), Bernardi. Angoli: 5-6. Recupero: 1’pt, 5’st