Home Cronaca Nettuno, si va verso l’accordo con le Ferrovie

Nettuno, si va verso l’accordo con le Ferrovie

117
0
SHARE

La grande area lungo via Visca, incluso il cavalcavia pericolante, ma anche la zona del canneto e i giardini dietro la posta lungo via della Vittoria. Sono queste le zone che le Ferrovie dello Stato sono disposte a cedere al Comune di Nettuno in cambio di cubatura per servizi privati di uso pubblico. Nei giorni scorsi due delegati di Rfi sono venuti a Nettuno e hanno incontrato il sindaco Alessandro Coppola; insieme a lui e accompagnati anche dall’assessore Claudio Dell’Uomo e dal consigliere Massimiliano Rognoni hanno effettuato un sopralluogo per rendersi meglio conto della situazione e per studiare un accordo di massima con l’amministrazione, che ha intenzione di utilizzare gli spazi vicini alla stazione ferroviaria per creare nuovi spazi da adibire a parcheggio, procedendo per diversi step che prevedono anche l’abbattimento del cavalcavia, ormai chiuso al passaggio da diverso tempo, che dovrà essere sostituito da un più comodo passaggio a raso.

Ci siamo incontrati in un clima di fattiva collaborazione e determinazione a ottenere dei risultati – ha commentato il primo cittadino – vogliamo stringere i tempi e lavorare a una progettazione che deve prevedere una totale riqualificazione dell’area a ridosso dei binari, a partire dalal realizzazione di un grande parcheggio che darà finalmente respiro al centro cittadino e a residenti e commercianti che chiedono da tempo soluzioni calide per la sosta“.

Nei prossimi giorni i responsabili delle Ferrovie effettueranno il conteggio preciso delle aree e del loro valore catastale, così da poter entrare nel vivo della trattativa.