CONDIVIDI
L'allenatore del Falaschelavinio Gianluca Sgarra (foto Francesco Cenci)
Bergami IMMOBILIARE

Brutto tonfo del Falaschelavinio sul campo dell’Unipomezia che viene sconfitto per 4 a 1. Il vantaggio dei pometini arriva al 14′ del primo con Busto il cui tiro viene deviato e si infila all’angolo basso. Al 17′ il Falaschelavinio reclama un calcio di rigore per un fallo in area di Busti su Gennari. Al 28′ il Falaschelavinio ha la possibilità di pareggiare: fallo in area di Marchetti ai danni di Zimbardi, ma dagli undici metri Francabandiera respinge il tiro di Seferi. Al 38′ Seferi semina il panico in area avversaria e il tiro cross si stampa sulla traversa. L’Unipomezia raddoppia al 42′ con Vall il cui destro dal limite si infila in rete a fil di palo. Il 3 a 0 all’11’ della ripesa è di Tounkara su assita di Busto. Al 19′ un’altra traversa colpita dal Falaschelavinio con l’incornata di Neroni. Dall’altra parte al 28′ la traversa dice di no a Laghigna. Il Falaschelavinio accorcia le distanze per il 3 a 1 con Seferi che salta prima due avversari, entra in area e di destro batte Francabandiera. Il quarto gol dell’Unipomezia porta la firma di Laghigna (46′) bravo a controllare la sfera in area e di sinistro infilare in rete.