Home Eventi Anzio, a Villa Sarsina la presentazione del progetto della Cittadella di Padre...

Anzio, a Villa Sarsina la presentazione del progetto della Cittadella di Padre Pio. Domani le reliquie

1
0
SHARE

Mentre è in svolgimento il consiglio comunale finalizzato all’approvazione della delibera per il conferimento della cittadinanza onoraria a Carlo Verdone, il Comune di Anzio ufficializza l’intenso programma legato alla realizzazione della Cittadella di Padre Pio che vede quale partner ufficiale porprio la cittadina neroniana e l’attore e regista italiano.

Domani (mercoledì 28 agosto) a partire dalle ore 16.00, nella salaconsiliare di Villa Corsini Sarsina, è stato organizzato l’incontro pubblico per la presentazione del progetto della Cittadella al quale la città di Anzio e lo stesso Verdone devolveranno l’intero incasso della serata del 30 agosto, al teatro all’aperto di Villa Adele. All’incontro presenzieranno insieme al sindaco Candido De Angelis, Padre Francesco Trani, la figlia spirituale di Padre Pio, Irene Gaeta, il Direttore Generale della Direzione Generale dei Dispositivi Medici e del Servizio Farmaceutico Nazionale nonché Direttore Scientifico della Cittadella Marcella Marletta e il progettista della Cittadella di Padre Pio Luciano Messina. L’incontro verrà moderato dal responsabile dell’Ufficio Comunicazione e del Turismo Bruno Parente.

Le reliquie di San Pio da Pietrelcina a Villa Sarsina

Prima del convegno, sempre a Villa Sarsina, arriveranno le reliquie di San Pio da Pietrelcina; si tratta del guanto utilizzato da Padre Pio per coprire le stigmate, del Crocifisso indossato al momento della sua vestizione, dell’Ostensorio contenente escara e sangue fuoriuscito dalle stigmate e della pezzuola con il sangue del suo costato. Durante l’incontro con la cittadinanza sarà proiettato un video sull’opera della Cittadella di Padre Pio e sulla cerimonia religiosa, nel cantiere di Drapia per l’inaugurazione del tetto del centro ospedaliero pediatrico e per la conclusione del primo step dei lavori.

Il programma vedrà poi il momento clou venerdì 30 agosto, con il conferimento ufficiale della cittadinanza a Verdone e con l’incontro, al centro e al teatro di Villa Adele, con i suou nuovi concittadini. A partire dalle ore 21.00, con ingresso per il pubblico a partire dalle ore 20.00, l’atteso incontro con la cittadinanza  di Anzio, nella serata evento condotta dal regista, giornalista e critico cinematografico, Mario Sesti. Il regista, giornalista e critico cinematografico, è anche autore di film documentari, collaboratore de La Repubblica e Huffington Post, oltre che tra gli organizzatori del primo Festival del Cinema di Roma, per tredici anni firma de L’Espresso, autore di libri e saggi su Nanni Moretti, su Mimmo Calopresti, sul nuovo cinema italiano e su Pietro Germi (Tutto il Cinema di Pietro Germi), con il quale, nel 1987, ha vinto il premio come di “miglior libro di cinema dell’anno2.

“Insieme al nostro Carlo Verdone – afferma il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis – siamo riconoscenti al giornalista e al critico cinematografico Mario Sesti, agli operatori turistici, commerciali ed a tutti i professionisti impegnati in un evento di grande rilevanza culturale. Il rinascimento di Anzio prosegue, con il coinvolgimento, nei nostri progetti, di figure di altissimo profilo della cultura italiana”.