SHARE
Nando Pesci

E’ morto questa notte colpito da un’infarto Nando Pesci, 62 anni, ex giocatore dell’Anzio a metà degli anni ottanta e in passato anche allenatore del Latina ed esattamente nella stagione 2007/2008, dove i pontini raggiunsero la storica promozione in A1 e l’anno successivo una difficilissima salvezza nella massima serie. Attualmente allenava la nazionale italiana Under 18, una delle tante formazioni giovanili azzurre a lui affidate negli anni dalla Federnuoto. Nel 1999 fu assistente di Ratko Rudic, nel Settebello, fino all’Olimpiade di Sydney 2000, conquistando pure il bronzo europeo di Firenze. Il presidente del Latina Anzio Francesco Damiani l’ha voluto ricordare così: “Nando Pesci ci ha salutato, in silenzio nella notte, senza disturbo, nel suo stile riservato. Ci ha lasciato un uomo ed un professionista vero che, ha dedicato la sua vita alla Pallanuoto, da atleta, tecnico di club e tecnico della Federazione. A Latina ci ha regalato grandi soddisfazioni e la promozione in A1, ricordi indelebili che non potranno mai essere cancellati. Mantengo il ricordo di un uomo di poche parole, grande professionalità, rigido, rispettoso delle sue idee. Abbiamo vissuto momenti di grande euforia e di gioia pura per amore della pallanuoto. Caro Nando, lasci un grande vuoto in tutto il movimento pallanuotistico Nazionale, sono certo che lassù, troverai una piscina ed un pallone per continuare la tua grande passione. Grazie di tutto Nando“. I funerali si svolgeranno giovedì 8 agosto alle ore 10,30 presso la Basilica S.Croce in Flaminia in via Guido Reni 2 a Roma.

In basso a destra Nando Pesci quando giocava nell’Anzio