Home Cronaca Anzio, nuovi interventi pubblici: attenzione a Zodiaco, strade e arredo urbano

Anzio, nuovi interventi pubblici: attenzione a Zodiaco, strade e arredo urbano

18
0
SHARE
arredo urbano

Quartieri, arredo urbano e strade. E’ il trinomio al centro delle modifiche, approvate ieri in consiglio comunale, al Piano triennale delle opere pubbliche di Anzio.

Riguardo le periferie, sono oltre 14 mila gli euro di avanzo – ai quali si aggiungono altri 185 mila euro di mutuo – con i quali l’Amministrazione punterà a riqualificare lo Zodiaco, sicuramente il quartiere più dimenticato di Anzio, spesso sotto i riflettori per notizie legate al degrado e alla mancanza di sicurezza. Sempre a Lavinio, il consiglio ha approvato l’integrazione relativa alle opere di raccolta acque meteoriche, in via Machiavelli e alcune strade limitrofe di Lavinio Stazione, dove si interverrà con 15.000 euro di avanzo di amministrazione e con un mutuo di 135.000 euro.

Altri interventi sono in programma, già nei prossimi mesi, in viale Severiano, dove si interverrà (198.000 euro di avanzo di amministrazione e con un mutuo di 188.000 euro) per i nuovi marciapiedi e per il sistema di raccolta acque meteoriche; sulla Riviera Mallozzi, recentemente oggetto di nuova illuminazione a led, saranno effettuati importanti lavori d’arredo urbano (419.000 euro); lungo viale Paolini è prevista la manutenzione straordinaria dei marciapiedi (499.000 euro). In via della Fonderia sarà effettuata la manutenzione stradale con lo stanziamento, tramite mutuo, di 129.350 euro. Inoltre, nel 2019, è stato inserito un ulteriore investimento sulla manutenzione straordinaria delle strade comunali, con uno stanziamento complessivo pari a 520.000 euro (mutuo).

Dopo l’approvazione delle modifiche – con l’astensione dell’opposizione – il sindaco De Angelis ha preso la parola per ringraziare “la maggioranza, l’assessore Ranucci e la Giunta per l’ottimo lavoro svolto, che ci consentirà di dare importanti risposte alla cittadinanza. Quello sul quale stiamo lavorando è il primo bilancio di questa Amministrazione, che prevede l’adozione di tutta una serie di atti finalizzati alla realizzazione di nuove opere pubbliche sul territorio comunale”.