Home Cronaca Anzio, no alla Valutazione di impatto ambientale. La Regione archivia il progetto...

Anzio, no alla Valutazione di impatto ambientale. La Regione archivia il progetto della seconda biogas

57
0
SHARE
erosione costiera

No alla Valutazione di impatto ambientale. E’ stato definitivamente archiviato il progetto di realizzazione e gestione da parte della società Green Future di un impianto di recupero di rifiuti non pericolosi, con produzione di biometano a Padiglione. Il secondo impianto, dopo quello quasi concluso di via della Spadellata.

LA DETERMINAZIONE REGIONALE DEL 21 GIUGNO

Nelle scorse ore è infatti stata pubblicata sul sito istituzionale la determinazione (firmata il 21 giugno) con la quale la Regione Lazio si pronuncia in via definitiva sulla Valutazione di Impatto ambientale del progetto presentato nel 2015.

Nell’atto la Regione conferma che, acquisita tutta la documentazione e i pareri espressi nel corso delle tre Conferenze dei servizi da parte dell’Amministrazione comunale, delle associazioni che operano a difesa dell’ambiente e dei cittadini, tra i motivi ostativi alla realizzazione dell’impianto c’è la presenza della scuola ‘Spalviera‘ che ricade a circa 300 metri dall’area di realizzazione. Inoltre “per quanto concerne l’inquadramento del progetto nel Piano regionale dei rifiuti, la nuova proposta progettuale non risulta conforme ed in particolare per i fattori escludenti“. E il riferimento è ancora alla scuola. Ma anche al fatto che l’area scelta per l’impianto ricade in un sito protetto e di interesse comunitario.

COMUNE, ASSOCIAZIONI E FORZE POLITICHE UNITI NELLA BATTAGLIA CONTRO IL BIOGAS

Acquisiti i pareri di Città metropolitana che di recente e in extremis ha ribadito un no secco all’impianto e del Comune di Anzio il cui regolamento di Igiene e Sanità modificato nel 2017, dietro sollecitazione dei Comitati no-biogas, “non consente la realizzazione di impianti di trattamento entro il limite di 1000 metri da edifici sensibili“, la Direzione Politiche ambientali e Ciclo dei rifiuti della Regione Lazio ha determinato di esprimere pronuncia negativa di Valutazione di Impatto Ambientale.

Con quest’ultimo atto l’iter del secondo impianto biogas a Padiglione viene definitivamente chiuso.