Home Cinema La Dolce vita chiude con A Star Is Born

La Dolce vita chiude con A Star Is Born

4
0
SHARE

A STAR IS BORN (“È nata una Stella”) è un rutilante melò sentimentale che ha, al centro, il mito del “Pigmalione”, il sogno della ragazza di periferia che diventa famosa e amata. La trama è nota perché questa nuova versione, diretta dall’attore Bradley Cooper al suo esordio nella regia, è il terzo remake del film originario diretto da William A. Wellman nel 1937, successivamente riproposto da George Cukor nel 1954 e Frank Pierson nel 1976. I “nostri” ragazzi Bradley Cooper (mamma abruzzese) e Lady Gaga (papà di origini siciliane) sono ufficialmente due star rinate. La maggiore curiosità di A STAR IS BORN è la presenza della cantante Lady Gaga nel ruolo che, nell’ordine, fu di Janet Gaynor, Judy Garland e Barbra Streisand. Bisogna riconoscere che, contrariamente alle aspettative, Lady Gaga non sfigura nel confronto, mostrando una versatilità interpretativa che va dalla fragilità alla determinazione, e soprattutto, assecondando le esigenze della trama, con una capacità di trasformazione mimetica. Il film funziona meglio nella prima parte, che racconta l’ascesa di Ally e la nascita imprevista dell’amore, mentre la seconda parte punta su atmosfere più sentimentali. Il film è sostenuto da un’ottima colonna sonora, elemento determinante per un musical.

A STAR IS BORN viene proiettato Lunedì 10 giugno e chiude la 28ma edizione della Rassegna “Invito al cinema”, presso il Cinema Moderno Multisala di Anzio, eccezionalmente agli orari: 16,15 – 19,15, a causa della superiore durata del film (135 minuti). È solo un “arrivederci”. Il Cineclub La Dolce Vita” è pronto per ricominciare da MARTEDÌ 2 LUGLIO, con il ciclo di Film “GIOVANI AUTORI CRESCONO – NUOVI REGISTI DEL CINEMA ITALIANO”, alla  17ma Edizione,  che si conferma vetrina e spazio per Autori Italiani esordienti o poco più, nella convinzione che ogni Film debba trovare il suo Pubblico e scopo dei Cineclub è quello di farli “incontrare”.

(a cura del cineclub “La Dolce Vita”)