Home Eventi Anzio, danza e poesia per contribuire all’acquisto di un polisonnigrafo per la...

Anzio, danza e poesia per contribuire all’acquisto di un polisonnigrafo per la pediatria

1
0
SHARE
Il 12 aprile alle 20.30, presso l’auditorium dell’istituto “Marco Gavio Apicio”. Serata di musica, danza e comicità per l’acquisto di un polisonnigrafo per il reparto di Pediatria

È stata presentata ieri presso gli uffici della Direzione sanitaria degli ospedali ‘Riuniti‘ di Anzio e Nettuno l’iniziativa a scopo benefico “Lasciamoli sognare“, promossa dall’associazione Oltremente, presieduta da Maria Teresa Barone, in collaborazione con l’associazione Fuoricentro di Simona Crivellone, Patrizia Mezzogori dell’associazione I Teatranti, l’istituto “Marco Gavio Apicio” e “Il Granchio“. Collaborazione nella raccolta di fondi, è stata comunicata anche da “Anzio in passerella“.

L’iniziativa – che si svolgerà venerdì 12 aprile alle 20.30 nell’auditorium dell’istiuto “Marco Gavio Apicio” di Anzio, punta ad acquistare un polisonnigrafo da destinare al reparto di pediatria del ‘Riuniti’. Diverse le forze in campo per raccogliere i fondi necessari (circa 5 mila euro) per acquistare lo strumento sanitario che serve a controllare il sonno del bambino durante la notte e verificare se ci sono disturbi respiratori, cardiologici o neurologici.

Alla presentazione di ieri sono intervenuti il direttore sanitario Ciriaco Consolante e il pediatra Osvaldo Milita che ha spiegato nel dettaglio il funzionamento del macchinario e annunciato la prossima attivazione di un ambulatorio di ecocardiografia per diagnisticare, in tempi rapidi, eventuali problemi al cuore dei neonati. Presente alla conferenza stampa, anche Roberta De Angelis promotrice di ‘Anzio in passerella’ che ha annunciato come attraverso l’iniziativa “Around Fashion” – giunta alla sua quarta edizione e in programma il 22 marzo – contribuirà alla causa per l’acquisto dell’apparecchio.

Per contribuire all’acquisto del prezioso strumento oltre a partecipare alle serate del 22 marzo e del 12 aprile, si può dare un contributo ricaricando la postepay IT27Y3608105138280458380463. Il 2 aprile, a Villa Sarsina, sarà presentato il programma della serata con i nomi dei partecipanti all’iniziativa del 12 aprile; una serata di musica, danza e arte varia che vedrà la partecipazione anche di una scuola del territorio che darà lettura di poesie realizzate dai bambini per i bambini della Pediatria.