SHARE
olivia gobetti

“500 aforismi in altalena” l’ultimo libro di Olivia Gobetti sarà presentato alla libreria Fahrenheit il 9 febbraio alle 18  

Una riflessione, un‘immagine che si imprime nella mente del lettore con pochissime parole”. Così Olivia Gobetti, scrittrice di romanzi e giornalista Rai e Mediaset, ha definito l’aforisma; come quelli da lei scritti e raccolti in un nuovo libro: “500 aforismi in Altalena” che sarà presentato il 9 febbraio alle 18 alla libreria Fahrenheit 451, che come ogni sabato dà appuntamento agli amanti dei libri con un nuovo libro. La storia di un libro che nasce quasi come una scommessa, che nasce da una sola domanda “Perchè no?”.
Sono circa dieci anni che sono sui social – racconta Olivia – e ho notato che l’aforisma è diventato un fenomeno sia virtuale sia sociale. L’aforisma è una specie di mantello che tu indossi, ti regala un’immagine d’insieme interiore della persona, se la foto è l’immagine esteriore della persona, l’aforisma è un’immagine interiore, qualcosa che ti appartiene”.
Il libro raccoglie gli aforismi di Olivia, offrendo al lettore nuove prospettive con cui si può affrontare una situazione. “A differenza del mio lavoro da giornalista, l’aforisma non vuole raccontare un fatto, ha una lunga tradizione – tra i più famosi letterati e filosofi non si può non citare Leopardi o Nietzsche – l’aforisma deve saper esprimere un’immagine, un pensiero in un massimo di dodici parole. L’aforisma è una meditazione che racconta qualcosa con poche parole con una prospettiva che ti può regalare un sorriso. Non occorre essere per forza uno scrittore per essere un aforista, certo lo scrittore è facilitato, gioca con parole, ricama sulla carta, entra più nelle cose”.
Ed è con quella sensibilità che i diversi aforismi di Olivia Gobetti offrono nuove visioni accompagnati dall’eleganza dell’ironia. Dall’aforisma ironico, a quello dedicato alle amicizie, al sociale, spiritosi e quelli d’amore.
Ce ne sono molti d’amore – dice Olivia – ognuno con una sfumatura e sfaccettatura diversa”.