carica batterica

Ieri sera è stato collegato un gruppo elettrogeno al quadro elettrico dell’impianto e da questa mattina le squadre giovanili del Latina Anzio Pallanuoto hanno potuto riprendere gli allenamenti in vista della ripresa dei campionati prevista per il 5 gennaio e sarà così in questi giorni anche per la formazione di A2 che tornerà a giocare in casa il 12 gennaio. E’ la soluzione ponte adottata dopo che l’Enel (su disposizione del gestore E.ON) ha staccato giovedì scorso la corrente elettrica della piscina comunale per morosità. Nel frattempo l’amministrazione comunale sta lavorando per la voltura dall’Anzio Nuoto e Pallanuoto, che gestiva in precedenza la piscina ed è ancora titolare del contratto, a se stessa oppure alla Federazione Italiana Nuoto che da ottobre gli è stato affidato dal Comune l’impianto natatorio, il cui contratto scade il 31 dicembre ma che verrà sicuramente prolungato fino a giugno in attesa di un nuovo bando. Dunque la soluzione momentanea del gruppo elettrogeno ha consentito di riprendere le attività e soprattutto di evitare ulteriore spese dovuto al fermo dell’impianto con il rischio dello svuotamento e il riempimento dell’acqua della piscina principale e delle altre due di piccole dimensioni.