Dopo giorni di incertezza e carenza di comunicazione da parte del Comune di Nettuno nei confronti dei residenti, è stata chiusa al traffico via a Genova, nella zona del lungomare Matteotti. È dunque operativa l‘ordinanza che vieta il transito e il parcheggio sulla strada che, come noto, copre completamente il fosso Loricina. Il rischio di una possibile cedimento della strada, alla luce dei drammatici fatti di Genova, ha spinto il Comune a prendere questa decisione. Che, però, non è stata comunicata ai residenti della zona in maniera corretta. E solo ieri mattina, dopo aver elevato una cinquantina di contravvenzioni ai residenti che avevano lasciato le proprie auto parcheggiate, la polizia locale ha sistemato due transenne all’inizio di via Genova, dalla parte di via, Visca – l’accesso da lungomare Matteotti e’ interdetto da anni – con due transenne sulle quali e’ stata finalmente affissa copia dell’ordinanza.
Ad una famiglia sono state comminate ben tre multe per altrettante auto lasciate in sosta prima della chiusura della strada. Il capofamiglia si e’ recato al comando della polizia locale per contestare le multe spiegando che non avevano avuto alcuna comunicazione e che non erano a conoscenza dell’ordinanza; dal Comando gli hanno risposto che l’ordinanza era a disposizione sulla rete. “Non contestiamo la decisione del Comune di chiudere la strada – spiega un altro residente – ma sarebbe stato più logico che il Comune avesse affisso l’ordinanza nell’immediatezza della decisione e avesse informato capillarmente i residenti; via Genova è una strada di 200 metri e non sarebbe stato complicato informarci. Una comunicazione pessima da parte del Comune”. Nei prossimi giorni l’ufficio tecnico del Comune effettuerà un sopralluogo per verificare lo stato di sicurezza di via Genova.