Home Cronaca Vandali scatenati, danneggiato il murale dedicato al mare di Lavinio: “L’opera andava...

Vandali scatenati, danneggiato il murale dedicato al mare di Lavinio: “L’opera andava salvaguardata”

5807
0
murale Lavinio

Non sono bastate le scritte ‘Lavinio, un mare da rispettare”, il bellissimo e colorato murale inaugurato il 6 maggio è stato danneggiato. Trovate a terra le formine marine che circondavano il pannello posto all’estremità del murale realizzato dagli artisti Costantino Casella, alias “Zampetta” eRiccardo Pagliarulo, che proprio nei giorni scorsi avevano completato il dipinto. Le foto dell’atto vandalico sono state postate ieri sera sui gruppi di Lavinio, immediate le reazioni della comunità. “Siamo indignati per questo ennesimo atto vandalico. Qualcuno ci spieghi perché laddove qualcuno diffonde bellezza, deve arrivare subito qualcun altro che, senza alcun motivo, ritiene di dover controbilanciare con il vandalismo. Le piccole sculture sul lato inferiore sono state quasi tutte rimosse e molte delle altre presenti sul murales sono state scheggiate o staccate“. Nella zona di Lavinio mare non ci sono telecamere di videosorveglianza. E anche per questo le rimostranze dei residenti non si fanno attendere: “Manca il controllo: un’opera così grande e bella andrebbe salvaguardata“.

Il murale è lungo 80 metri ed è un vero omaggio al mare e al rispetto per l’ambiente.