La gioia di Regis dopo aver segnato il gol del momentaneo vantaggio (foto Matteo Ferri)

L’Anzio non riesce a vincere neanche con il fanalino di coda San Teodoro. I biancazzurri vengono bloccati in casa dai sardi sul punteggio di 1 a 1. A passare in vantaggio sono gli anziati con Regis ma poi vengono raggiunti al 14′ della ripresa da Varela. Con questo pari l’Anzio resta sempre al penultimo posto e in compagnia del Lanusei. Prima del match è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Vittorio Mascia, l’ex custode dello stadio “Massimo Bruschini” ed ex massaggiatore e portiere dell’Anzio, scomparso martedì scorso.

ANZIO-SAN TEODORO 1-1

ANZIO (3-5-2): Rizzaro; Costanzo, Lauri, Funari; Dell’Accio (45’st Ussia), Ferrari, Papa, Barone (16’st La Terra), Landolfi (24’st Di Fazio); De Francesco, Regis. A disp.: Benedetti, Florio, Gentile, La Terra, Magro, Mancini, Pirazzi. All.: Rughetti

SAN TEODORO (4-2-3-1): Uccheddu Fi.; Bagatini, Russo, Bonati (33’st Ferraro), Raimo; Muca (1’st Congiu), La Vista; Varela, Santaguida (29’st Rapone), Doddo (33’st Franca); Spano. A disp.: Salvetti, Uccheddu Fe., Caldarelli, Musu, Vecchio. All.: Sanchez

ARBITRO: De Girolamo di Avellino
ASSISTENTI: Caputo di Caserta – De Falco di Nola

MARCATORI: 44’pt Regis (A), 14’st Varela (S)

NOTE – Ammoniti:.Bonati, Lauri, Ferrari, La Terra. Angoli:2-2. Fuorigioco:3-3. Recupero: 4’st.