Home Cronaca Nettuno, cittadino marocchino aggredito, ferito e rapinato

Nettuno, cittadino marocchino aggredito, ferito e rapinato

2270
0

 

Gli agenti del commissariato di polizia di Anzio stanno indagando sul ferimento di un cittadino marocchino di 30 anni che si è presentato ieri sera, intorno alle 22, al pronto soccorso dell’ospedale di Anzio con un coltello conficcato nell’avambraccio destro. Dopo essere stato medicato è stato ascoltato dagli investigatori ai quali ha raccontato che mentre si trovava seduto su una panchina lungo via della Liberazione, nella zona del quartiere Cretarossa a Nettuno, sarebbe stato avvicinato da cinque stranieri – dei quali non ha saputo indicare nazionalità -, che gli hanno prima chiesto di accendere una sigaretta, quindi hanno chiesto del denaro; a quel punto lo avrebbero aggredito e malmenato.
L’extracomunitario ha riferito che i cinque gli hanno rubato 1000 euro che aveva con sé. Sempre secondo il racconto per evitare di essere rapinato, sarebbe scaturita una colluttazione durante la quale uno dei cinque avrebbe estratto un coltello a serramanico conficcandolo all’avambraccio destro dell’extracomunitario. Un episodio che presenta numerosi e punti oscuri sui quali gli agenti del commissariato di polizia stanno cerca di di fare chiarezza.
I medici hanno comunque riconosciuto all’uomo 15 giorni di prognosi.