Home Cronaca Anzio, lotta agli abusivi: la Polizia locale sequestra banco di frutta in...

Anzio, lotta agli abusivi: la Polizia locale sequestra banco di frutta in spiaggia

2580
0

Aveva posizionato una bancarella di fortuna davanti all’entrata dello stabilimento Fanciulla d’Anzio e della spiaggia libera Grotte di Nerone per vendere frutta e aveva già iniziato a smerciare i prodotti, senza alcuna autorizzazione. Ma non aveva fatto i conti con la Polizia locale di Anzio impegnata in queste settimane in un intenso controllo del territorio e di lotta all’abusivismo.

Alla vista degli agenti, agli ordini del comandante Sergio Ierace, l’uomo ha cercato di darsi alla fuga abbandonando il banco di frutta e tutti i prodotti che vi erano adagiati. “È apparsa subito evidente l’illecita vendita posta in essere dando luogo immediatamente al sequestro e alla rimozione del banco e delle cassette di frutta da parte dei nostri uomini intervenuti sul posto“, spiega Ierace. Diversi anche oggi gli agenti della Polizia Locale in servizio lungo il litorale che hanno svolto attività preventiva nei confronti degli ambulanti al fine di non farli giungere in spiaggia.

Durante lo stesso intervento, i vigili si sono poi recati sotto la spiaggia a libera fruizione delle Grotte dove era stata segnalata una struttura in legno che già il giorno di ferragosto era stata fatta rimuovere. Immediato l’intervento anche in tale frangente dove la Locale di Vicolo dei Fabbri con l’aiuto degli operai comunali ha proceduto alla rimozione della struttura ripristinando la legalità in entrambi le situazioni.