Home Cronaca Artificieri a Nettuno, rientra l’allarme bomba alla stazione ferroviaria

Artificieri a Nettuno, rientra l’allarme bomba alla stazione ferroviaria

3263
0

Alla frase: “Valigia sospetta abbandonata nel piazzale” hanno immediatamente richiesto l’ausilio degli artificieri e si sono precipitati nella zona indicata. D’altronde è tanto lo stato d’ansia per quello che sta accadendo in Europa, così come tanta è la paura quando si vede un bagaglio incustodito, in mezzo a due vetture.

A dare l’allarme questa mattina prima di pranzo è stato un cittadino di Nettuno il quale, alla vista della valigia, ha contattato i Carabinieri della Compagnia di Anzio. Nemmeno un minuto perso, i militari dell’Arma agli ordini del capitano Lorenzo Buschittari si sono recati sul piazzale della stazione nella zona dello scalo merci e hanno accertato la presenza del borsone. Messa in sicurezza l’area, si è quindi atteso l’arrivo degli artificieri di Roma i quali, tramite un robot comandato a distanza, hanno fortunatamente accertato che il trolley non conteneva esplosivo. Pochissimi i disagi che hanno accompagnato l’intervento: il traffico ferroviario non è stato sospeso mentre quello veicolare è stato interrotto solo per un breve lasso di tempo. “Una volta isolata l’area abbiamo applicato la procedura operativa prevista  – spiega il comandante Buschittari – e via Ennio Visca è stata chiusa al traffico il solo tempo necessario alla conclusione delle operazioni da parte degli artificieri. Per fortuna la valigia si è rivelata vuota, ma l’iter procedurale andava seguito secondo le direttive previste per casi come questo“. Del resto dieci minuti di chiusura al traffico sono nulla in confronto alla sicurezza delle persone che, come stamattina, va messa sempre al primo posto.