Home Cronaca Ennesimo furto nella notte: argenteria, telefoni e documenti ritrovati dalla Polizia a...

Ennesimo furto nella notte: argenteria, telefoni e documenti ritrovati dalla Polizia a Villa Claudia

5069
0

Aveva forzato e divelto le inferriate ed era riuscito ad entrare nell’abitazione dalla quale ha rubato un ingente quantitativo di argenteria, un cellulare, un tablet ed anche documenti privati. Poi una volta fuori il ladro ha messo tutto in un borsone che ha poi abbandonato in un campo incolto situato a Villa Claudia. Ma non aveva fatto i conti con gli agenti della squadra volante del Commissariato di Anzio i quali, insospettiti dalla valigia, hanno rinvenuto e restituito la refurtiva al legittimo proprietario.

L’ennesimo furto in questa zona, è stato messo a segno stanotte intorno alle 3 quando ignoti si sono introdotti in una villetta situata tra Villa Claudia e Falasche, riuscendo a forzare le inferriate. Poi hanno fatto razzia di argenteria – tra cui posate, piatti, vassoi – apparecchi tecnologici e persino documenti personali. Nascosto tutto in una grande e pesante borsa, hanno lasciato la refurtiva in un terreno situato poco distante con l’intento di recuperarla poco dopo. Questa mattina, però, gli agenti della volante del Commissariato in perlustrazione proprio nel quartiere residenziale di Anzio hanno notato da lontano la borsa e, insospettiti, si sono avvicinati e hanno subito compreso che l’argento e tutto il resto fossero provento di furto. Tramite i documenti sono riusciti in breve tempo a risalire all’identità del proprietario il quale, una volta contattato dagli uffici, ha riferito che di lì a poco si sarebbe recato a sporgere denuncia.