Home Cronaca Nettuno Via Gorizia, nominato il Rup per la demolizione

Via Gorizia, nominato il Rup per la demolizione

3046
0

Sarà l’architetto Gabriella Eleuteri, dipendente presso il servizio lavori pubblici del comune di Nettuno, la responsabile della demolizione, sopraelevazione e messa in sicurezza della palazzina pericolante di via Gorizia. La determina dirigenziale è stata pubblicata ieri sull’albo pretorio del comune dove il responsabile dell’area, Benedetto Sajeva, nomina il Rup scrivendo che: “Il procedimento è urgente ed improcrastinabile, e in virtù di tale condizione deve essere concluso, con la massima sollecitudine”.

I lavori di demolizione, che inizieranno appena verrà nominata la ditta vincitrice del bando indetto dal comune nettunese, saranno consentito solamente per i due piani sopraelevati anche se il Ctu Maurizio Basile, nominato dall’ente nettunese, ha scritto nero su bianco nelle conclusioni delle prove tecniche avvenute a fine febbraio, che il palazzo dovrebbe essere demolito interamente. “L’eccessivo peso dei due piani sopraelevati hanno provocato danni consistenti per tutti gli appartamenti e consiglierei di buttare giù l’intera palazzina e costruirla da capo – continua il Ctu – i costi per la ristrutturazione sono pari ad una nuova costruzione”. All’interno degli appartamenti che si trovano al piano terra presentano crepe lunghe e profonde, rialzamento dei pavimenti e caduta di calcinacci e intonaco. A pagarne le conseguenze anche l’intero quartiere che è stato messo in sicurezza, con la chiusura di due strade principali come via XXIV maggio e via IV novembre, mettendo però in crisi i commercianti che accusano il comune di “non riuscire più a vendere”.

Una situazione complicata per i cittadini e commercianti che vivono e lavorano nella zona ma che presto, forse, potrà finalmente risolversi.