Home Cronaca Anzio Anzio, dopo l’incidente all’Ambrosini Nolfi si difende: “Inaccettabile speculare politicamente”

Anzio, dopo l’incidente all’Ambrosini Nolfi si difende: “Inaccettabile speculare politicamente”

1544
0
Scuola Ambrosini, ventiquattr’ore dopo. Intanto arriva la risposta dell’assessore alla Pubblica Istruzione agli attacchi firmati da Casapound e da altri movimenti di opposizione: “Scossa per quanto accaduto. Se renderà tutti più sereni, tutte le responsabilità del crollo della finestra sono da imputare alla sottoscritta”   

Dopo la caduta di una delle finestre della scuola materna e elementare di via Ambrosini e le note stampa firmate ieri da Casapound e da altre forze politiche del territorio (Leggi qui la notizia), oggi a replicare è Laura Nolfi: “Quello che è inaccettabile è speculare politicamente sull’incidente alla scuola Ambrosini. In qualità di assessore alla Pubblica Istruzione sono ancora scossa per quanto accaduto. Nonostante alcuni problemi di salute, come sempre, mi sono recata subito sul posto e mi sono attivata, immediatamente, per la messa in sicurezza dell’interno edificio. Se renderà tutti più sereni, non ho difficoltà ad affermare che tutte le responsabilità del crollo dell’infisso sono da imputare ‘esclusivamente’ alla sottoscritta e che la cerniera della finestra è saltata per causa mia… Sarebbe interessante, presa visione di alcune dichiarazioni, conoscere ‘tutti i soldi pubblici’ stanziati dallo Stato, dalla Città Metropolitana e dalla Regione per la sicurezza dei diciassette plessi scolastici del nostro territorio. Equivalgono a zero euro! Siamo intervenuti, innumerevoli volte e prontamente, per ogni esigenza segnalata dalle varie scuole, compatibilmente con le nostre esigue risorse di bilancio comunale”.