Home Cronaca Anzio Anzio, padre prende a bottigliate la figlia. Arrestato dalla Polizia

Anzio, padre prende a bottigliate la figlia. Arrestato dalla Polizia

6178
0

Anzio, un padre prende a bottigliate la figlia: arrestato dalla polizia per lesioni aggravate e spaccio di stupefacenti.

Ci sono futili motivi alla base del violento litigio che questa mattina ha richiamato l’attenzione del vicinato e causato numerose ecchimosi al fianco e ad una gamba ad una ragazza di 29 anni, colpita con una bottigliata dal padre.
È accaduto intorno alle 7 in via Pan a Lido delle Sirene dove al Nue era stata segnalata una violenta lite tra un padre e la figlia, entrambi residenti nella via, in una palazzina con entrate separate. Per ragioni di convivenza, i toni si sono alzati e sono arrivati alle stelle. Ad un tratto l’uomo, un pluripregiudicato di 53 anni, ha afferrato una bottiglia di vetro e l’ha scaraventata contro la figlia colpendola al fianco e ad una gamba. Immediato l’arrivo della volante del Commissariato di Polizia di Anzio che ha richiesto l’ausilio di un’ambulanza del 118. Prima di essere trasferita al pronto soccorso, la donna ha raccontato di aver notato da giorni un continuo andirivieni di persone sospette in casa del padre. Durante la perquisizione gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 300 grammi di marijuana per metà suddivisa in pacchetti, due bilancini di precisione e tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi.
L’uomo è stato quindi arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e per lesioni aggravate; alla ragazza che ha sporto denuncia contro il padre sono stati refertati 7 giorni di prognosi.