Home Cronaca Spintonata e palpeggiata nella sede dell’Inps, indagini in corso

Spintonata e palpeggiata nella sede dell’Inps, indagini in corso

3321
0
Pesantemente palpeggiata e molestata nei locali della sede Inps di Pomezia. Vittima una ragazza di 22 anni di Nettuno che ha presentato denuncia per tentata violenza sessuale 

Stanno proseguendo a largo raggio e senza sosta le indagini dei carabinieri della Compagnia di Pomezia ai quali è stata denunciata una tentata violenza sessuale da parte di una ragazza, giovanissima, di Nettuno. Teatro del grave episodio è stata la sede Inps della cittadina pometina, dove la ragazza venerdì scorso si era recata per sbrigare alcune commissioni. Una volta lì, secondo quanto raccontato ai militari dell’Arma, si è recata in bagno ed è stata avvicinata da un uomo che prima l’ha spintonata poi palpeggiata piuttosto pesantemente. Secondo il racconto della vittima, l’uomo aveva però il volto semi coperto da un cappuccio; nessuno all’interno dell’ufficio si è accorto di quanto stava accadendo, anche perché i servizi igienici non sono vicinissimi alla sala d’attesa. Ora si attendono anche i fotogrammi delle telecamere di videosorveglianza esterna che avrebbero ripreso un tizio incappucciato uscire dalla sede dell’istituto di previdenza sociale. Al momento, però, nulla di più.

Stando al racconto, l’aggressore è poi fuggito, lasciando la ventiduenne in uno stato di evidente e comprensibile choc. Poco dopo la giovane donna che si è subito confidata con il personale dell’Inps, si è recata dai carabinieri e ha denunciato la violenza subita, rifiutando il trasporto al pronto soccorso.