Home Calcio Anzio, 1-1 casalingo col Gelbison

Anzio, 1-1 casalingo col Gelbison

1327
0

Un buon pareggio per l’ Anzio nel recupero di oggi pomeriggio al Bruschini contro il Gelbison. Con questo pareggio i ragazzi di D’Agostino salgono a quota 25 e domenica aspettano la visita del Cynthia, oggi sconfitto a Francavilla. Dopo un primo tempo scintillante che ha visto gli anziati dominare la scena in lungo e in largo, nella ripresa il calo fisico dei padroni di casa ha permesso ai campani di agguantare il pari che sta stretto all’ Anzio. Grande avvio dei neroniani che con Ferrari, Silvagni, Catalano e Regis sfioravano la rete con il portiere ospite provvidenziale piu’ volte. Al 37 il meritato vantaggio, di testa con Regis su calibrato cross in area di Petrini. Nella ripresa sono usciti fuori gli ospiti che colpivano prima la traversa con Cappiello con un sinistro dal limite e poi siglato il pari sempre di testa con Maggio. Nel finale la palla della vittoria sui piedi di Pisani su assist delizioso di Ferrari ma la sua conclusione finiva sull’esterno della rete facendo sfumare la vittoria che avrebbe proiettato l’Anzio nei quartieri alti della classifica.

ANZIO (3-4-3): Tintori Angeli; Mazzei, Pucino, Silvagni; Tell (42’st Delvecchio), Ferrari, Catalano, D’Amato; Petrini (35’st Pisani), Regis (21’st Bernardotto), Giampaolo. A disp.: Rizzaro, Kikabidze, Santarelli, Artistico, Ceccarelli, Quatrana. All.: D’Agostino

GELBISON (3-4-3): D’Agostino; D’Orsi (31’st Falco), De Feo, Giordano; Ferraioli (15’st Perillo), Passaro, Cammarota, Lordi; Gisonni, Maggio, Cappiello (31’st Di Fraia). A disp.: Esposito, Maffongelli, Manzillo, Liguori, Mejri. All.: Pepe

MARCATORI:40’pt Regis (A), 27’st Maggio (G)

ARBITRO: Bertozzi di Cesena
ASSISTENTI: Terenzio di Cosenza – Lustri di Avezzano

NOTE – Ammoniti: Ferrari, Passaro, Pucino. Angoli: 3-2. Recupero: 1’pt, 4’st