Home Oroscopo Oroscopo settimanale dal 15 al 21 ottobre

Oroscopo settimanale dal 15 al 21 ottobre

1520
0

A cura di Gaia Rosini
Il Blog di Astri & DisAstri http://astramente.blogspot.it/
Astri & DisAstri su https://www.facebook.com/astriedisastri

ARIETE 
arieteSapete cosa succede quando non riconosciamo ciò che ci appartiene come nostro affibbiandolo ad altri? La guerra. Quando fuggiamo dai nostri bisogni perché riconoscerli fa male e li attribuiamo a qualcuno che abbiamo nei paraggi, facciamo scattare un conflitto interno tra diverse parti di noi. Cari Ariete, abbandonate le belligeranze e stabilite un tregua con la parte di voi che non vi va a genio.

TORO 
toroSpesso ci aspettiamo che gli altri ci accettino incondizionatamente. Tuttavia anche gli altri si aspettano lo stesso per cui è complicato coesistere. E’ buona norma considerare le esigenze di chi ci circonda e i doveri insiti nelle relazioni. Il problema è che poi ci dimentichiamo le nostre esigenze e finiamo per snaturarsi per accontentare gli altri. Cari Toro, tirate un confine preciso tra voi e gli altri.

GEMELLI 
gemelliUno dei crucci dei Gemelli è relativo all’impegno giacché impegnarsi significa perdere libertà e leggerezza. Ma soprattutto appare come la cristallizzazione di qualcosa che i Gemelli non amano definire per non banalizzarla. E’ un luogo comune pensare che definire qualcosa equivalga a vincolarla. I vincoli esistono solo nella mente. Potete dunque impegnarvi senza sentirvi legati, dipende solo da voi.

CANCRO 
cancroÈ difficile essere indipendenti. Anche perché il più delle volte essere indipendenti significa non far dipendere gli altri da sé ossia rinunciare alle nostre manie di protagonismo e onnipotenza. Spesso equivale a rinunciare a rendersi indispensabili per assicurarsi che l’altro resti. Vi invito a fare attenzione al discorso della dipendenza, perché può essere un grosso ostacolo alla vostra realizzazione.

LEONE 
leoneLa disciplina è una risorsa indispensabile di cui è bene non difettare. Qualunque talento noi si possieda resta una potenzialità inespressa senza una saggia organizzazione e una pratica costante. Vi invito a un piccolo training nel quotidiano che prevede una disciplinata organizzazione delle vostre abilità al fine di potenziarle. L’ordine esterno è di grande ausilio per il ripristino di un ordine interiore.

VERGINE 
vergineLe emozioni per loro natura sono transitorie, il motivo per cui le tratteniamo più del necessario è l’abitudine a rimuginarci sopra, vivendole e rivivendole attraverso la mente. E così il sentimento si trasforma in ri-sentimento. Vi invito ad assecondare il passaggio naturale delle emozioni senza trattenerle. Lasciate fluire i vostri d’animo senza cavillare troppo sui significati reconditi.

BILANCIA 
bilanciaQuando attiriamo solo persone che fuggono c’è da domandarsi se noi non si stia proiettando qualcosa, un bisogno di libertà non riconosciuto. E’ facile dare la colpa agli altri, sarebbe più produttivo indagare su quanto di noi stiamo relegando all’altro. Interrogatevi sul vostro bisogno di spezzare i vincoli e su quanto schietti riusciate ad essere circa le vostre intenzioni reali legati ai bisogni e alle paure.

SCORPIONE 
scorpioneNella vita di ognuno ci sono momenti in cui si resta delusi. La delusione maggiore è quella relativa a noi stessi. Tutti aspiriamo a migliorare quindi il vecchio ‘noi’ deve per forza risultare obsoleto per essere e accantonato. Tuttavia, abbiamo la propensione a cristallizzarci. L’immutabilità ci dà sicurezza. Vi invito a far cadere le illusioni circa voi stessi e generare una versione di voi 2.0.

SAGITTARIO
sagittarioL’identità, intesa come espressione piena e sincera di ciò che siamo è fortemente ostacolata dai bisogni emotivi. Ogni volta che non ci è possibile rinunciare a qualcosa, di fatto ciò che siamo disposti a barattare è inimmaginabile. Fate ben attenzione a ciò che rischiate di svendere per ottenere qualcosa, perché temo che alla lunga il prezzo pagato risulti davvero troppo alto. Attenzione a non amputarvi.

CAPRICORNO 
capricornoL’identità si nutre di emozioni e pensieri. Quando uno dei due prende il sopravvento possono verificarsi delle complicazioni. Un buon equilibrio prevede di considerare entrambe le istanze per valutare con equanimità tutte le prospettive. Rinnegare i bisogni emotivi seguendo solo i ragionamenti logici raramente ha esiti positivi. Vi esorto a dare spazio anche al lato emotivo, con tutte le sue apparenti incongruenze.

ACQUARIO 
acquarioA volte siamo confusi sulla direzione da prendere, non tanto per mancanza di volontà quanto per la difficoltà a capire cosa fare o dove andare. Parte di questo impantanamento dipende dal cercare le risposte nei posti sbagliati o addirittura dallo sbagliare le domande. Focalizzarsi solo sulla ragionevolezza può impedire di vedere soluzioni alternative. Vi invito a liberare le emozioni e seguirle di notte nel bosco.

PESCI 
pesciL’autonomia non si misura in base alla quantità di aiuto che si chiede ma alla capacità di farne a meno se venisse a mancare. Non siamo indipendenti quando facciamo tutto per conto nostro, siamo autosufficienti quando non vacilliamo di fronte a un rifiuto. La vera autonomia non sta nel chiedere il meno possibile ma nell’accettare che ci possano rispondere di no. Lavorate per una piena autonomia.