Home In evidenza Anzio, la Serenissima pignora tre conti correnti del Comune

Anzio, la Serenissima pignora tre conti correnti del Comune

1997
0

Decreto ingiuntivo su somme del comune di Anzio depositate su due conti correnti postali e uno bancario. Gli “atti” sono stati avviati dalla società Serenissima che fino a due anni fa ha curato il sevizio di refezione scolastica. Il blocco dei tre conti sarebbe da ricondurre alla necessità della società veneta di recuperare la bellezza di 800 mila euro, ossia gli interessi maturati per il ritardo del pagamento da parte del comune di Anzio delle fatture per lo svolgimento del servizio.

In proposito il segretario del Psdi Paride Tulli ha immediatamente scritto alla segretaria comunale e responsabile della trasparenza per sapere se, alla luce del pignoramento dei conti da parte della Serenissima, “è già stata informata la Procura Regionale della Corte dei Conti del danno erariale conseguente al mancato pagamento a suo tempo delle fatture oggetto della conseguente morosità”. “Un fatto sconcertante”, taglia corto Tulli.