Home Cronaca Anzio, rapina al distributore Eni: e’ caccia ai rapinatori della Yaris grigia

Anzio, rapina al distributore Eni: e’ caccia ai rapinatori della Yaris grigia

2410
0

È’ caccia ai rapinatori della Yaris Toyota grigia che ieri sera hanno rapinato il distributore Eni di viale Mencacci ad Anzio ed hanno ferito alla gamba e alla mano sinistra il titolare, un uomo di 45 anni. La novità delle indagini seguite dai carabinieri della compagnia di Anzio e che la stessa macchina, di recente, è stata segnalata da alcuni testimoni in almeno altre tre rapine a mano armata messe a segno nella zona di Ardea e Pomezia. Il particolare lascia pensare si tratti di rapinatori seriali che ieri sera, ad orario di chiusura, intorno alle 19:30, hanno deciso di assaltare il distributore Eni alle spalle dell’ospedale villa Albani. I carabinieri hanno acquisito le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza dell’impianto e che filmano la dinamica dell’assalto: l’autovettura che si ferma, un rapinatore che resta al volante, l’altro, con cappellino e occhiali scuri, che entra armato di pistola nel piccolo ufficio per rapinare l’incasso del pomeriggio. E all’interno che si sfiora il dramma: il gestore del distributore di carburante reagisce e ne scaturisce una colluttazione durante la quale viene esploso un solo colpo di pistola che ferisce la vittima, Per fortuna lievemente, al dito medio della mano sinistra e poi alla coscia. Le indagini proseguono serrate e si concentrano negli ambienti della malavita locale: il rapinatore che ha sparato era sicuramente di nazionalità italiana.
In base al modus operandi i carabinieri escludono che si sia trattato della stessa coppia di malviventi che la sera di Ferragosto aveva messo a segno un colpo ai danni degli uffici dello stabilimento balneare Tirrena sulla riviera di levante.