Home Oroscopo L’Oroscopo della settimana dal 30 luglio al 5 agosto

L’Oroscopo della settimana dal 30 luglio al 5 agosto

1431
0

A cura di Gaia Rosini
Il Blog di Astri & DisAstri http://astramente.blogspot.it/
Astri & DisAstri su https://www.facebook.com/astriedisastri

ARIETE 
arietePotremmo essere tentati di concentraci esclusivamente sugli aspetti tragici di una situazione. Ma l’anima, il cui scopo è accrescere la nostra capacità di comprensione, vede un’opportunità di guarigione, ovunque noi vediamo un’avversità. C’è forse l’occasione di guardare il disagio come un’opportunità per progredire. Affrontate la battaglia da un’angolazione nuova, diversa. Potrà essere più risolutivo.

TORO 
toroTendiamo a credere che la vita che stiamo vivendo rappresenti per intero chi siamo e ciò che siamo. Ma a volte ci imbattiamo in indizi che ci suggeriscono l’esistenza di un quadro più ampio. Definiamo noi stessi attraverso le circostanze della nostra vita quotidiana e facciamo resistenza al loro cambiamento per il timore di perdere la nostra identità. Tuttavia il cambiamento è l’essenza stessa del vivere.

GEMELLI 
gemelliViviamo nella convinzione di non poter mostrare le nostre debolezze. Ci sforziamo di apparire al meglio. Questo comporta un gran dispendio di energie che si ripercuote gravemente sul nostro benessere. Cari Gemelli indossate la vostra ‘fascia al braccio’, esentatevi dal dovere di apparire ‘normali’. Smettete di sentire il dovere di tentare di andare avanti in tutti i modi nonostante quello che state soffrendo.

CANCRO 
cancroFerite e difetti caratteriali sono strettamente legati fra loro. A volte subiamo una ferita a causa di un difetto caratteriale che attira persone o eventi di un determinato tipo nella nostra vita. Purtroppo, una volta contratta l’abitudine all’auto-commiserazione, questa agisce sulla coscienza come una droga che dà assuefazione e non ci permette di imparare. Cari Cancro, basta commiserarvi.

LEONE 
leoneIl vero perdono presuppone la vera comprensione e attraverso il perdono noi veniamo perdonati. Il ‘nemico’ rappresenta la parte inaccettabile di noi stessi, che siamo qui per guarire. Possiamo accettare e perdonare quel nemico che ci ha aiutato a riconciliarci con la nostra anima. Il perdono è innanzitutto un atto di generosità nei confronti di noi stessi che ci permette di liberarci da un peso che ci sta affossando.

VERGINE 
vergineIl vero scopo dei nostri rapporti non è renderci felici né soddisfare le nostre esigenze né scavarci una nicchia nella società né farci sentire sicuri bensì farci progredire. Ed ecco spazzato, in un sol colpo, secoli e secoli di fiabe sdolcinate, con buona pace del romanticismo! Cari Vergine, potete continuare a indugiare in sentimentalismi e cospargere petali di rosa ma solo a patto di continuare a progredire.

BILANCIA 
bilanciaCari Bilancia, il malessere fisico ci avverte che siamo di fronte a un problema che richiede di essere affrontato e rende talmente penose le conseguenze dei nostri tentativi di negare l’evidenza, che temporeggiare ci costa troppo caro. Attraverso i sintomi il corpo ci addita ciò che cerchiamo di ignorare. Il nostro corpo è incapace di disonestà. I dolori sono una mappa. Ascoltatene la saggezza.

SCORPIONE 
scorpioneLa vita di ciascuno è una sua esclusiva. I nostri dilemmi, le nostre difficoltà e il nostro modo di farvi fronte definiscono chi siamo, perché esistiamo e cosa cerchiamo di realizzare in questa vita. Non esistono formule magiche per guarire le ferite. L’antidoto risiede nella ferita stessa. E ognuno di noi trova il proprio rimedio al veleno. Cari Scorpioni, non è la ferita che vi definisce ma il modo in cui la curate.

SAGITTARIO
sagittarioRobin Norwood ha scritto che opporre resistenza alla guarigione è una delle scelte di libero arbitrio che possiamo compiere nella vita. Non abbiamo alcuna possibilità di scegliere se guarire o meno ma soltanto di scegliere quando. Mi piace pensare che non si tratti di ‘se’ ma soltanto di ‘quando’ staremo meglio. Voglio abbracciare questo punto di vista e sollecitarvi, cari Sagittario, ad accorciare i tempi.

CAPRICORNO 
capricornoNel Mahābhārata, grande poema epico indiano, è scritto che una ferita di freccia si cicatrizza, una pianta stroncata rifiorisce, ma la ferita di una mala parola non si rimargina. Cari Capricorno, vi invito a riflettere sul potere delle parole e rintracciare la vostra ferita in qualcosa che vi è stato detto. Vi esorto anche a non commettere lo stesso errore e fare molta attenzione a come risponderete.

ACQUARIO 
acquario“Quanti di noi sentono che avrebbero potuto procedere nella vita se fossero stati amati, incoraggiati o compresi di più dai genitori, farebbero bene a rammentare che questi sono desideri della personalità non dell’anima. Non di rado i genitori difficili possono dare una grande contributo al nostro progresso.” Provate a concentrarvi su ciò che avete avuto, per quanto poco, piuttosto che su quello che avreste voluto.

PESCI 
pesci“Riconoscere la vostra ferita anche soltanto nella vostra immaginazione, già aiuta a sbloccare in parte l’energia che usate per cercare di nascondere un problema che attualmente costituisce una parte tanto cospicua di ciò che siete.” Per quanto la rimozione sia un efficace strumento, lo si paga a caro prezzo, perché permettendoci di sopravvivere ci impedisce di vivere. Sbendate la ferita e lasciate che il sole la baci.