Home Oroscopo L’Oroscopo della settimana dal 9 al 15 luglio

L’Oroscopo della settimana dal 9 al 15 luglio

1712
0

A cura di Gaia Rosini
Il Blog di Astri & DisAstri http://astramente.blogspot.it/
Astri & DisAstri su https://www.facebook.com/astriedisastri

Premessa all’oroscopo:
Questa settimana l’oroscopo è ispirato ai sogni di una bambina di 8 anni riportati dallo psicologo Carl Gustav Jung nel suo libro ‘L’uomo e i suoi simboli’ . Dodici sogni, ciascuno per ogni segno zodiacale, liberamente interpretati. Nel taccuino della bambina, ogni sogni riportato iniziava con C’era una volta…

ARIETE 
arieteC’era una volta… «l’animale infernale», un mostro a forma di serpente provvisto di numerose corna, uccide e divora tutti gli altri animali. Ma Dio interviene dai quattro angoli e resuscita tutti gli animali morti. Ariete, l’azione da sola non basta e se non è ispirata a un ideale più grande può causare più danni che meriti. L’azione è efficace se sostenuta da un principio che vada oltre il vostro ego.

TORO 
toroC’era una volta… una ascesa dal cielo, dove si stanno celebrando danze pagane, e una discesa all’inferno, dove si trovano angeli intenti a compiere buone azioni. Toro, la vita si celebra per opposti, escludere il buio in favore della luce può generare sciagure. Ogni situazione ha il rovescio della medaglia. Siate più clementi con il lato oscuro della vita. Accogliere le imperfezioni può ricondurvi al benessere.

GEMELLI 
gemelliC’era una volta… un’orda di animali atterrisce la sognante: essi assumono dimensioni spaventose e uno di loro divora la bambina. Gemelli, il prezzo da pagare per diventare adulti è perdere l’innocenza. Mantenere un atteggiamento eccessivamente ingenuo ci rende inabili alla vita. Essere giocosi, sapersi divertire non equivale a restare infantili. Affrancatevi dall’infanzia senza perdere spontaneità.

CANCRO 
cancroC’era una volta… in un topolino si introducono vermi, serpenti, pesci ed esseri umani, ed esso si trasforma in uomo: ciò raffigura le quattro fasi dell’origine del genere umano. Cancro, il processo di crescita passa attraverso fasi concatenate. Animale e umano sono aspetti del divino. Se volete evolvere sarà opportuno accogliere i lati meno edificanti della vostra personalità. Solo questo vi trasformerà.

LEONE 
leoneC’era una volta… appare una goccia d’acqua, come vista attraverso il microscopio e la bambina vede che essa è piena di rami d’albero: ciò raffigura l’origine del mondo. Leone, ogni cosa nell’universo contiene molto di più di quanto appare. Osservate le cose con maggior attenzione, acuite lo sguardo, guardate attraverso la lente del microscopio per approfondire la conoscenza dell’umano agire. Ciò che appare non è.

VERGINE 
vergineC’era una volta…un ragazzo malvagio tiene in mano una zolla di terra e ne scaglia un po’ su tutti i passanti: in seguito a ciò anch’essi diventano cattivi. Vergine, avere un’opinione, saper essere critici, significa prendere una posizione il che non è solo legittimo ma a volte addirittura opportuno. Tuttavia, le persone possono offendersi. Siate meno polemici e considerate il difetto parte dell’opera.

BILANCIA 
bilanciaC’era una volta… una donna ubriaca cade nell’acqua e ne esce rinnovata e sobria. Bilancia, perdere il controllo è alle volte sinonimo di grande maturità. Solo i bambini e i saggi sanno lasciarsi andare senza perdersi. Può risultare necessario eccedere in un senso per ottenere il suo opposto. Per arrivare in fretta dove volete arrivare provate a intraprendere il percorso più lungo. Sposate la legge degli ossimori.

SCORPIONE 
scorpioneC’era una volta… la scena si svolge in America: un gran numero di persone si rotolano sopra una distesa di formiche e vengono da esse attaccate; la sognante, in preda al panico, cade in un fiume. Scorpione, a volte agitarsi aiuta. Lasciare che le cose accadano può essere un bene. Spesso, lasciando che le cose accadano, esse si risolvono da sé. Tutto sta nel capire se le formiche sono velenose o innocue.

SAGITTARIO
sagittarioC’era una volta… sulla luna c’è un deserto: la bambina vi sprofonda fino a raggiungere l’inferno. Sagittario, passeggiare come un astronauta sulla superficie lunare può avere un grande fascino. Ma dimentichiamo che lassù non vi è ossigeno. E, ammaliati da tanto stupore, rischiamo di perderci. Accertatevi di far ritorno sulla terra in tempi brevi. Potreste finire la vostra scorta d’aria attardandovi troppo.

CAPRICORNO 
capricornoC’era una volta… una sfera luminosa; la bambina la tocca e ne emana vapore; sopraggiunge un uomo e la uccide. Capricorno, a volte la paura ci attanaglia lo stomaco e ci impedisce di muoverci e può essere una benedizione o un ostacolo. Dipende se è istinto di sopravvivenza, o chiusura per una ferita precedente. Assumetevi il rischio di affrontare la paura sia della delusione che del pericolo. Siate coraggiosi.

ACQUARIO 
acquarioC’era una volta… una bambina gravemente ammalata; dalla sua pelle spuntano improvvisamente tanti uccelli che la ricoprono completamente. Acquario, ognuno ha il compito di occuparsi del bambino interiore, linfa vitale della nostra vita creativa. Gli uccelli rappresentano i messaggeri divini, sono la creatività e l’intuizione. Prendetevi cura del vostro bambino interiore liberando uno stormo di uccelli.

PESCI 
pesciC’era una volta…sciami di zanzare oscurano il sole, la luna e tutte le altre stelle, tranne una: essa cade sulla sognante. Pesci, accecati dallo splendore si perde di vista l’obiettivo. A volte è necessario fare buio per individuare la stella che ci indica il cammino. Non restate abbagliati da ciò che è solo una distrazione. Ritrovate la vostra stella polare eclissando la fascinazione della comodità e dell’agio.