Home Cronaca Anzio, ritardo sul bilancio preventivo 2016: il consiglio comunale rischia lo scioglimento.

Anzio, ritardo sul bilancio preventivo 2016: il consiglio comunale rischia lo scioglimento.

1375
0

Rischia lo scioglimento anticipato il consiglio comunale di Anzio. Dopo aver convocato per il 20 giugno la seduta di consiglio per l’approvazione del bilancio di previsione 2016, il presidente del consiglio comunale Sergio Borrelli ha spostato la seduta di una settimana, al 27 giugno. I motivi del rinvio sono riconducibili al fatto che il bilancio di previsione non ha ancora il parere dei revisori dei conti ed è carente di documenti che avrebbero dovuto essere nella disponibilità di tutti i consiglieri comunali nel caso avessero voluto presentare degli emendamenti.
Il bilancio doveva essere approvato il 18 maggio scorso; in ritardo sui tempi la Prefettura di Roma aveva consentito all’amministrazione comunale anziate – come del resto anche ad altri comuni ritardatari – di approvare il bilancio preventivo entro il 9 giugno. E’ invece accaduto che per quella data, il 9 giugno, il presidente del consiglio comunale Borrelli abbia convocato la seduta per il 20 di questo mese. Nuovo ritardo e seduta spostata al 27. E’ del tutto evidente che l’amministrazione comunale di Anzio e’ in netto il ritardo nell’approvazione dell’atto e il rischio di scioglimento del consiglio comunale è assolutamente dietro l’angolo. Da indiscrezioni sembra che il Comune abbia ricevuto assicurazioni della Prefettura sulla possibilità di portare il documento contabile nella seduta del 27 giugno. Va comunque ricordato che la scorsa settimana, per una situazione analoga, la Prefettura di Latina ha sciolto il consiglio comunale di Ventotene.