Home Cronaca Anzio Operazione Mala Suerte, si chiede l’intervento della prefettura

Operazione Mala Suerte, si chiede l’intervento della prefettura

2877
0

Dopo l’operazione “Mala Suerte”, che come è noto ha portato all’arresto di 14 persone per traffico internazionale di stupefacenti ed estorsione, alcune associazioni del territorio hanno chiesto l’intervento della prefettura della capitale per monitorare con massima attenzione la situazione del municipio di Anzio.
A chiederlo, con una nota, sono state prima l’associazione Ora e l’Alleanza Civica di Anzio, alle quali si è presto aggiunta la Sinistra Italiana Anzio.
Da troppi anni, infatti, la città di Anzio e la vicina Nettuno, è sotto la lente dell’antimafia a causa delle infiltrazioni accertate di diversi clan, senza nessun intervento sostanziale delle autorità competenti.
Già lo scorso 29 febbraio, tuttavia, la Commissione regionale consiliare speciale sulle infiltrazioni mafiose e sulla criminalità organizzata nel Lazio, aveva dedicato particolare attenzione alla situazione dei territori di Anzio e Nettuno. Ora, le associazioni sopra citate, chiedono però un intervento del prefetto di Roma Basilone per fare maggiore chiarezza e prendere i dovuti provvedimenti.