Home Cronaca Anzio Anzio, discussione di calcio sconfina in aggressione: ferito alla testa tifoso romanista

Anzio, discussione di calcio sconfina in aggressione: ferito alla testa tifoso romanista

3594
0

Stavano discutendo di calcio, di Roma e Lazio, in un bar di via Risorgimento nella zona del centro di Anzio. Una discussione, come se ne fanno tante al mattino, accompagnata, con tutta probabilità, da sfottò e prese in giro. Ma, come si sa, con il calcio si può scherzare, ma fino ad un certo punto. Che deve essere stato superato. Tanto da trasformare in rissa la discussione tra un tifoso della Roma e uno della Lazio. E’ accaduto ieri mattina. Da quanto hanno ricostruito i carabinieri di Anzio grazie alla testimonianza dei presenti, al culmine della lite il tifoso laziale ha afferrato un porta zucchero che era sul bancone del bar colpendo più volte alla testa il rivale romanista che è crollato in terra privo di sensi con il volto trasformato in una maschera di sangue. A quel punto l’aggressore è fuggito dal bar senza che nessuno dei presenti riuscisse a fermarlo. Il ferito è stato quindi trasferito in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale “Riuniti” di Anzio e Nettuno dove è stato medicato e gli è stata riconosciuta una prognosi di dieci giorni. I carabinieri hanno acquisito la registrazione del sistema di videosorveglianza del bar per identificare l’aggressore. La vittima non ha ancora sporto denuncia.