Home Baseball Baseball, venerdì lo “Steno Borghese” riapre le porte ai propri tifosi

Baseball, venerdì lo “Steno Borghese” riapre le porte ai propri tifosi

1247
0
SHARE

Finalmente dopo un anno e mezzo di attesa riapre lo stadio di baseball di Nettuno “Steno Borghese”. Lo ha deciso questa mattina la Commissione tecnica al termine di un accurato sopralluogo dell’impianto. La Commissione ha dato il tanto atteso nulla osta alla riapertura al pubblico e contestualmente ha impegnato società e Comune a eseguire delle prescrizioni relative alla dotazione di un gruppo elettrogeno, alla realizzazione i cinque bagni chimici oltre quelli esistenti e alla realizzazione di barriere di sicurezza che dovranno impedire al pubblico di sedere sulle gradinate che corrono sugli esterni; per motivi di sicurezza la capienza del “Borghese” è stata ridotta da 5.000 e 3.200 spettatori.
Le prescrizioni dovranno essere eseguite nei prossimi giorni e non impediranno ai tifosi nettunesi di tornare ad abbracciare la propria squadra che ha giocato il primo turno casalingo di campionato a porte chiuse.
Venerdì sera, prima dei gara contro Bologna, squadra e pubblico ricorderanno Mariano Casaldi uno dei grandi del Nettuno degli anni ’50, scomparso in questi giorni, maestro di baseball per tanti altri campioni come Massimiliano Masin, Fernando Ricci, lo stesso manager Alberto D’Auria e Marco Barboni.