Home Sere d'Estate A Roma il premio del cinema giovane

A Roma il premio del cinema giovane

917
0

Il Cinecircolo Romano presenta l’annuale appuntamento con il “Premio Cinema giovane & Festival delle opere prime“.  Un evento speciale, da lunedì 14 a venerd’ 18 marzo,  dell’associazione cinematografica che quest’anno festeggia il “cinquantunesimo” anno di attività, con migliaia di soci affezionati che ne fanno il cineclub più grande d’Italia. Come ogni edizione sarà lo storico Auditorio di via Bolzano 38 il cuore della manifestazione. A dodici anni dalla nascita, l’evento può vantare un albo d’oro di tutto rispetto che vede tra i vincitori precedenti: Beppe Fiorello, Vinicio Marchioni, Donatella Finocchiaro, Micaela Ramazzotti, Giuseppe Battiston, Valentina Ludovini, Sabrina Impacciatore; Fausto Brizzi, Saverio Costanzo ed Edoardo Leo. La competente e qualificata commissione di selezione ha scelto le migliori opere prime del cinema giovane italiano. La rassegna, infatti, presenta una selezione di dieci tra i migliori film italiani usciti in sala nel 2015. Sui 55 esordi cinematografici registrati lo scorso anno sono tre i film in concorso che si contendono il Premio: “Se Dio vuole” di Edoardo Falcone, “Vergine Giurata” di Laura Bispuri,  “Loro chi?” di Fabio Bonifacci e Francesco Micciché. Completano il programma sei opere prime selezionate e un film scelto per qualità in cui spicca l’interpretazione della Coppa Volpi a Venezia, Valeria Golino: “Per amor vostro” di Giuseppe Gaudino “N-Capace” di Eleonora Danco, “Banana” di Andrea Lublin, “La terra dei santi” di Fernando Muraca, “L’amore non perdona” di Stefano Consiglio, “Basta poco” di Andrea Muzzi e Riccardo Paoletti, “Mirafiori Lunapark” di Stefano Polito.  Il Premio Cinema Giovane fa parte dell’annuale Settimana Culturale dell’Associazione che tra l’altro prevede, per animare le cinque giornate della rassegna, anche la consueta Mostra Concorso di Arti Figurative nel foyer dell’Auditorio, giunta ormai alla XXXV edizione. Infine, è previsto un Forum e dibattito sul tema: Cinema Giovane Italiano: come reagirà alle nuove tecnologie di distribuzione?