Home Cronaca Anzio Porto, ufficializzata la nomina di Mauro a presidente

Porto, ufficializzata la nomina di Mauro a presidente

2221
0

Il consiglio d’amministrazione della Capo d’Anzio è finalmente al completo. Nell’assemblea di questa mattina è arrivata l’ufficializzazione dell’avvocato Ciro Alessio Mauro come nuovo presidente del Cda della Capo d’Anzio. Il suo nome circolava da settimane e si è trattato solo di una conferma. L’altro posto rimasto vacante come consigliere di parte del Comune di Anzio è andato al commercialista Massimo Zanetti.
Ringrazio il presidente uscente, Luigi D’Arpino ed il dottor Franco Pusceddu per il loro impegno ed, allo stesso tempo, auguro buon lavoro all’avv. Ciro Alessio Mauro ed al dottor Massimo Zanetti – ha affermato il sindaco di Anzio Luciano Bruschini al termine della riunione tenuta a Villa Sarsina – che godono della mia piena fiducia. Molto lavoro ci attende a cominciare dal mettere la Capo d’Anzio nelle condizioni di essere subito produttiva“.
Per mettere la Capo d’Anzio in condizione di essee produttiva sarà indispensabile che la stessa entri in possesso delle aree che ha in concessione e che sono occupate “sine titulo” da altri soggetti, così come richiesto più volte dalla Regione Lazio, che ha inviato diverse note al riguardo al Comune di Anzio. Dalle parole del Sindaco si deduce che a breve l’ente comunale provvederà a prendere possesso di queste aree e a consegnarle alla Capo d’Anzio. Un’operazione che andrà fatta con la massima celerità, considerato che la stagione estiva, quella di maggiore attività per la nautica da diporto, si sta avvicinando e la società deve cercare di arrivare a quel momento con il maggior numero di posti barca funzionali e a disposizione, in modo da massimizzare i profitti e garantirsi la sopravvivenza. Senza dimenticare la spada di Damocle rappresentata dal famoso decreto Madia che mette a rischio la partecipazione maggioritaria del Comune di Anzio, che detiene il 61% delle quote, data l’attuale situazione economica della società. Molto dipenderà dal prossimo bilancio, a cui la Capo d’Anzio sta lavorando alacremente.