Home Cronaca Anzio Commerciante di Anzio aggredito dall’avvocato

Commerciante di Anzio aggredito dall’avvocato

3264
0

Un commerciante di Anzio è stato aggredito, ieri, dal suo avvocato per la richiesta di pagamento posticipato della parcella.

Circa un anno e mezzo fa un commerciante di Anzio, vittima di un furto presso la sua attività commerciale, ha contattato un avvocato per avviare le pratiche di risarcimento dall’assicurazione.

Ieri mattina il commerciate si è recato a Roma, nei pressi della stazione Termini, per incontrare il legare e recarsi insieme a lui nello studio di un altro avvocato per ritirare l’assegno, dato che l’iter era stato concluso.

Entrato in possesso del titolo, il consulente ha reclamato la propria parcella ma il cliente, al momento non in possesso della somma, ha avanzato la proposta di saldare quanto dovuto subito dopo aver versato l’assegno e riscosso il danaro. Questa proposta però non è piaciuta all’avvocato che ha prima insultato il commerciante accusandolo di essere venuto meno ai patti e poi, afferrato un coltello che aveva nella borsa, lo ha aggredito fisicamente sferrandogli alcuni colpi che, fortunatamente, non sono andati a segno.

Le urla hanno attirato l’attenzione di un amico dell’anziate e dell’altro avvocato che era uscito dalla stanza. Il legale è stato riportato alla calma ma il commerciante ha comunque chiamato la Polizia del commissariato di Appio che ha ascoltato il racconto della vittima, identificando l’aggressore che è stato perquisito ritrovando il coltello.

Accompagnato negli uffici del Commissariato e dopo aver ricostruito l’accaduto, l’avvocato è stato denunciato per rispondere di porto abusivo del coltello e di minacce.