Home Cronaca Festa del patrono di Anzio Sant’Antonio da Padova, la confraternita ringrazia

Festa del patrono di Anzio Sant’Antonio da Padova, la confraternita ringrazia

54
0

A nome della Confraternita di S. Antonio volevo ringraziare di cuore le numerose persone che si sono impegnate, con generosità, dedizione e sacrificio, nella preparazione della processione di San Antonio: a voi va tutta la mia gratitudine.

Un ringraziamento va alle maestre e agli alunni delle scuole elementari delle Maestre Pie Filippini e dell’Istituto Comprensivo Anzio 1, agli “angioletti”, agli Scouts, il Centro Anziani, l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, la rappresentanza del Palio del mare, la Banda musicale città di Anzio, le confraternite del Sacro Cuore don Orione di Anzio, di San Anna e Gioacchino di Lavinio stazione, di San Antonio Abate in Falasche e della Madonna delle Grazie e di San Giacomo di Nettuno, le associazioni ed i gruppi della Parrocchia Santi Pio e Antonio, i ragazzi di Prima Comunione, i ministranti, il coro parrocchiale, la Lega Marinara di S. Antonio con una menzione particolare a Tommaso Sferlazzo che ha “imbarcato” il Santo con la suggestiva processione a mare, ai religiosi ed alle religiose, al clero, alle Forze dell’Ordine che con il loro solerte e qualificato impegno hanno assicurato come sempre il sereno svolgimento della Processione, agli organi di stampa e d’informazione che puntualmente hanno seguito fin dalla preparazione questo importante appuntamento cittadino, a padre Paolo Parroco ed ai confratelli della Comunità della Chiesa Madre, ma in particolare al popolo “portodanzese” che ha dimostrato di volere ed amare questa Processione ricca di storia, tradizione, folclore e soprattutto di fede, la riconoscenza alla Confraternita di S. Antonio e l’assicurazione delle costanti preghiere per le necessità di ognuno”.
E poi, il grazie più grande va ai Confratelli della Confraternita di S. Antonio, che mi sono stati vicini per tutta la durata della Processione, e con spirito di sacrificio, entusiasmo, armonia e amore per il Santo ha dedicato “anima e corpo” a questo evento.

Alfredo Pincini
Priore della Confraternita di S. Antonio

Testimoni “smemorati” – Clicca e sfoglia gratis il settimanale online Il Granchio